CNA

Salta ai contenuti

Home ›› CNA ›› Chi siamo

Chi siamo

 

 

La CNA, Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa, da oltre sessant’anni rappresenta e tutela gli interessi delle imprese artigiane, delle PMI e di tutte le forme del lavoro autonomo. Una realtà che oggi trae forza e peso da circa 670.000 associati.

La mission della CNA è di dare valore all’artigianato e alla piccola e media impresa, proponendosi come loro partner per lo sviluppo e promuovendo il progresso economico e sociale. Tale obiettivo è perseguito attraverso un’organizzazione strutturata e diffusa, un sistema di società che offre servizi integrati e consulenze personalizzate alle imprese, una struttura moderna che fornisce ai propri associati assistenza, informazioni e soluzioni innovative.

All'enorme diffusione dell'artigianato, sia nelle grandi città come nei piccoli comuni, corrisponde la presenza capillare della CNA:

Più di 9.000 collaboratori operanti nelle 1.250 sedi della Confederazione che non offrono soltanto servizi, consulenze e informazioni, ma che hanno la credibilità, la professionalità e la forza di sentirsi compartecipi e coprotagonisti del successo della piccola impresa e dello sviluppo di un comparto che, da solo, continua a creare occupazione e nuove imprese.

La CNA è stata la prima organizzazione dell’artigianato a sottoscrivere accordi con i sindacati dei lavoratori (1946). La Confederazione stipula, con le Organizzazioni Sindacali dei lavoratori, 17 Contratti Collettivi Nazionali di lavoro (Tessile – Abbigliamento - Calzaturiero, Orafi – Argentieri - Orologiai, Odontotecnici, Ceramica, Edilizia, Acconciatura ed Estetica, Comunicazione, Metalmeccanica ed Installazione di Impianti, Alimentari e Panificazione, Legno e Arredamento, Marmo e Lapidei, Pulitintolavanderie, Occhialerie, Chimica – Gomma - Plastica e Vetro, Logistica – Trasporto merci e spedizioni, Servizi di Pulizia, Agenti e Rappresentanti), che riguardano circa 2 milioni di lavoratori dipendenti; cui si aggiungono numerosi contratti collettivi regionali di lavoro. La CNA è tra le parti sociali firmatarie, fra l’altro, del Protocollo 23 luglio 1993, del Patto per l’Italia sottoscritto il 5 luglio del 2002 e del recente Accordo quadro di riforma degli assetti contrattuali del 22 gennaio 2009.

Fondato nel 1946, il sistema CNA è costituito da:

  • 19 CNA Regionali;  
  • 108 CNA  Provinciali;
  • CNA Pensionati (sono 230.000 associati);
  • 10 Unioni Nazionali: CNA Alimentare, CNA Artistico e Tradizionale, CNA Benessere e Sanità, CNA Comunicazione e Terziario Avanzato, CNA Costruzioni, CNA Federmoda, CNA FITA, CNA Installazione e Impianti, CNA Produzione, CNA Servizi alla Comunità;
  • 4 Raggruppamenti di Interessi: CNA Giovani Imprenditori, CNA Impresa Donna, CNA Professioni, CNA Piccola Industria.

 

Enti e Società del sistema CNA:

  • Epasa (ente di patronato), fornisce informazione, assistenza e consulenza in materia di sicurezza sociale, previdenza e consulenza in materia di sicurezza sociale, previdenza, lavoro, mercato del lavoro, risparmio previdenziale, diritto di famiglia e delle successioni. Nel 2008 questo ampio spettro di competenze  e la professionalità dei 466 operatori specializzati, ha permesso alla CNA di avere circa 1.000.000 di contatti ripartiti nei 270 uffici presenti in tutta Italia e accreditati per queste attività presso il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali;
  • Ecipa (Ente Confederale di Istruzione Professionale per l'Artigianato e le Piccole Imprese);
  • CAF CNA s.r.l.;
  • CNA Informatica s.r.l.;
  • Impresa Sensibile, che coinvolge le imprese in iniziative ed interventi volti a promuovere la capacità inclusiva e l’attenzioni sociale delle imprese;
  • CNA Interpreta s.r.l.

La CNA è una delle organizzazioni promotrici - insieme a Confcommercio, Confesercenti, Casartigiani e Confartigianato - di R.ETE. Imprese Italia, il nuovo soggetto di rappresentanza unitario del mondo dell’Artigianato, del Commercio e delle Piccole Imprese. Obiettivo principale di R.ETE. Imprese Italia è quello di far pesare nelle sedi politico-istituzionali la forza unitaria dell’alleanza delle cinque maggiori organizzazioni dell’Artigianato, del Commercio, dei Servizi e del Turismo, rappresentative: di oltre 2,3 milioni di imprese, di 14,5 milioni di addetti, del 95% del tessuto produttivo nazionale.

R.ETE. Imprese Italia riunisce le predette organizzazioni sotto un unico logo e un’unica Fondazione. Presidente di quest’ultima, che ha il compito di laboratorio di analisi, ricerche, pensatoio, ufficio programma, è Giuseppe De Rita, Presidente del Censis.

I numeri CNA che creano valore: circa 670.000 associati, di cui 370.000 imprenditori artigiani, 20.000 industrie, 30.000 microimprese, 20.000 forme del lavoro autonomo (CNA InProprio) e 230.000 ex imprenditori non in attività.

La CNA con 234 rappresentanti è l’associazione di settore più presente nei vertici delle 90 Camere di commercio italiane, con: 11 Presidenti (Enna, Livorno, Modena, Oristano, Pesaro-Urbino, Pistoia, Ragusa, Viterbo, Siena, Reggio Emilia, Firenze), 19 Vicepresidenti, 48 rappresentanti nelle giunte camerali e 154 consiglieri, cui si aggiunge il vicepresidente vicario di Unioncamere.

Il sistema dei Servizi CNA, erogati da 30 CAF Provinciali e 70 società di servizi, sviluppa:

  • 250.000 imprese associate a cui effettuiamo il servizio di tenuta della contabilità;
  • 420.000 cedolini paghe;
  • 380.000 modelli 730 e 135.000 modelli RED;
  • 70.000 modelli ISE;
  • 7.000 elaborazioni degli adempimenti per il bonus energia;
  • 65.000 elaborazioni degli adempimenti per il bonus famiglia.

Il credito. Da oltre 50 anni la CNA è tra le associazioni protagoniste della costruzione, della crescita e dello sviluppo dei Consorzi e delle Cooperative di garanzia; strumenti fondamentali nel garantire migliori condizioni di accesso al credito per le imprese e, in generale, nelle relazioni tra banche e imprese. La CNA risulta inoltre parte istitutiva di Fedart, la struttura nazionale di coordinamento a cui aderiscono 228 Confidi dell’artigianato e della piccola impresa. Le imprese associate ai Confidi sono oltre 715.000. Alla data del 31 dicembre 2007 la somma in essere dei finanziamenti garantiti dal sistema Fedart era prossima agli 11 miliardi di euro. Ogni anno in Italia il totale delle operazioni garantite dal medesimo sistema risulta, mediamente, pari a 150.000.

A livello nazionale la CNA rappresenta l'artigianato in numerosi Enti, Organismi e Istituti, tra cui: CNEL, ICE, INAIL, INPS, Artigiancassa  , Albo Nazionale Costruttori, Albo Autotrasportatori; è presente, inoltre, in Commissioni e Gruppi di lavoro dei Ministeri.

La CNA è, inoltre, socio fondatore di: Fondartigianato (Fondo interprofessionale per la formazione continua), EBNA (Ente bilaterale nazionale dell’artigianato), Artifond (Fondo pensione complementare dedicato ai dipendenti del settore artigiano) e Prevedi (Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini).

Nell'insieme degli organi di autogoverno dell’artigianato (CPA) la CNA ha la maggioranza assoluta dei seggi.

Agenda • Eventi • Incontri CNA
 
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
 
CNA sul web - Siti regionali
CNA sul web - Siti provinciali e comunali