. ISO 45001: la nuova norma sui sistemi di gestione della salute e della sicurezza sul lavoro

Si stanno concludendo i lavori della Commissione Sicurezza dell'UNI  per l'adozione italiana della  norma  ISO 45001, la norma che guiderà l'implementazione degli  SGSL nei prossimi anni. In particolare la Commissione ha ritenuto utile  integrare i contenuti della norma con una premessa e alcune note di chiarimento che fanno riferimento alla specifica legislazione italiana vigente in materia. Una integrazione prevista dalla stessa ISO 45001, la cui applicazione deve tenere conto del contesto in cui l'organizzazione opera, salvaguardando così il rispetto della normativa vigente (conformità legislativa) nei vari Paesi.

Un aspetto, quest’ultimo, particolarmente significativo dato il carattere specifico  della materia trattata, diversamente regolamentata nel mondo, dal punto di vista legislativo.

La ISO 45001 sostituirà il British Standard OHSAS 18001,  precedente riferimento  per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro  di molti paesi europei, compreso l'Italia. Le organizzazioni già certificate con  OHSAS 18001 avranno tre anni per conformarsi alla nuova norma ISO 45001.

ISO 45001 è progettato per integrarsi con altri standard dei sistemi di gestione ISO, garantendo un alto livello di compatibilità con le nuove versioni di ISO 9001 (gestione della qualità) e ISO 14001 (gestione ambientale), quindi le aziende  potranno più facilmente implementare un Sistema di Gestione integrato  che tenga sotto controllo  i vari aspetti gestionali.

 

Links: 
Area Tematica: