. Segnali positivi

Negli ultimi giorni sono intervenute alcune importanti novità rispetto al SISTRI.

In particolare, nell'ambito del tavolo di monitoraggio istituito presso il Ministero dell'ambiente, lo stesso Ministero ha confermato di voler superare il sistema attuale per configurare un sistema di tracciabilità totalmente nuovo, che sarà condiviso con le associazioni di categoria e concretizzato attraverso la definizione di un bando di gara che dovrebbe, auspicabilmente, affidare la concessione del sistema ad un soggetto diverso da quello attuale (Selex), come previsto dal DL 91 (cosiddetto competitività).

Tale volontà viene confermata dall'approvazione alla camera, all’interno del DDL collegato ambiente, della proroga della piena operatività del sistri fino al 31 dicembre 2015 (doppio regime e sospensione sanzioni SISTRI). Su tale aspetto è opportuno precisare che tale proroga, per essere operativa, dovrà essere confermata anche al Senato a cui passa l’iter di approvazione del provvedimento.

Nonostante, dunque, dobbiamo ancora attendere la conclusione di questo iter per poter considerare effettivamente vigente tale proroga, riteniamo che, sia da parte del Ministero che da parte del Parlamento, siano finalmente arrivati dei segnali positivi rispetto alle nostre richiese di superare il SISTRI.

Documenti Allegati: 
Area Tematica: