Fatturazione elettronica BtoB - Tutte le novità previste dal decreto delegato di attuazione della riforma fiscale

Il decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 190 del 18 agosto 2015, attuativo della delega fiscale, introduce una serie di misure volte ad incentivare l’utilizzo della fatturazione elettronica tra privati.E’ bene precisare che, sebbene il decreto in oggetto sia entrato in vigore lo scorso 2 settembre 2015, esso diventerà pienamente operativo solamente a decorrere dal 1 gennaio 2017 ed occorrerà attendere l’emanazione di diversi decreti ministeriali e provvedimenti da parte dell’Agenzia delle entrate per dare concreta attuazione alle disposizioni in esso contenute. Tuttavia, è importante sin da ora riassumere nei dettagli le previsioni normative emanate, in quanto molte sono le novità che avranno un decisivo impatto sia sulle imprese sia sull’organizzazione interna dei loro intermediari.Obiettivo del provvedimento è favorire, mediante la riduzione degli adempimenti amministrativi e contabili a carico dei contribuenti, l’utilizzo della fattura elettronica tra privati e la trasmissione telematica dei dati contenuti nei corrispettivi o nelle fatture analogiche all’Agenzia delle Entrate.Per gli approfondimenti si rinvia alla Circolare allegata.