. Necessaria l'indicazione della targa per il rimborso delle accise

Per poter legittimamente fruire del rimborso d’accisa, è necessario che nella fattura elettronica comprovante l’acquisto di gasolio da parte degli esercenti attività di trasporto sia indicata la targa dell’automezzo rifornito.

E’ quanto chiarito dall’Agenzia delle Dogane con la Nota 64837/RU del 7 giugno 2018 allegata.

Sul punto eravamo intervenuti in occasione dell’emanazione del provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, Prot. n. 89757 del 30 aprile 2018, precisando che sebbene la targa del veicolo non sia un dato obbligatorio da riportare in fattura ai sensi del DPR IVA, è importante inserirlo quale ausilio per la tracciabilità della spesa e per la riconducibilità della stessa ad un determinato veicolo, ai fini della relativa deducibilità, ovvero per la richiesta di rimborso delle Accise (si veda la Circolare del 10 maggio 2018, n.1/PF).

 

Documenti Allegati: 
Area Tematica: