. Posticipata la scadenza del secondo semestre 2017 per rispettare lo statuto del contribuente

E’ stato pubblicato sul sito dell’Agenzia dell’entrate il Provvedimento direttoriale in bozza con le nuove regole tecniche per l’invio telematico dei dati delle fatture relative al secondo semestre 2017, cosiddetto “spesometro” (cfr art. 21 D.L. 78/2010).

Il provvedimento recepisce le novità introdotte dal decreto fiscale collegato alla manovra di bilancio (148/2017) con cui sono state drasticamente ridotte, grazie anche alle pressioni della CNA, le informazioni che i contribuenti dovranno inviare al fisco (Notizia del 15 dicembre 2017).

Con l’aggiornamento delle specifiche tecniche, dovrebbe arrivare anche la proroga dell’adempimento in scadenza il prossimo 28 febbraio.

Il nuovo termine ad oggi non è noto, ma potrebbe, come riportato nel provvedimento ancora in bozza, essere fissato non prima dei 60 gg dalla pubblicazione del provvedimento definitivo, così da rispettare lo Statuto del Contribuente. Nel caso dello spesometro, dunque, senza poter ancora indicare una data certa della proroga l'invio del prossimo 28 febbraio potrebbe slittare tra fine marzo e inizio aprile.

Area Tematica: