. Presentazione delle istanze dal 23 ottobre al 6 novembre

Come noto, l’art. 46 del decreto legge n. 50 del 24 aprile 2017 ha istituito una Zona Franca Urbana nei Comuni delle Regioni del Lazio, dell’Umbria, delle Marche e dell’Abruzzo colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti a far data dal 24 agosto 2016.

Il decreto riconosce alcune agevolazioni fiscali e contributive alle imprese e ai titolari di reddito di lavoro autonomo che svolgono la propria attività o che la avviano entro il 31 dicembre 2017 nella Zona Franca Urbana.

In particolare, le imprese possono beneficiare dell’esenzione dal versamento delle imposte sui redditi, dell’IRAP, dell’IMU e dei contributi previdenziali e assistenziali sulle retribuzioni da lavoro dipendente. I titolari di reddito di lavoro autonomo sono esonerati, invece, dal solo versamento dei contributi previdenziali e assistenziali sulle retribuzioni da lavoro dipendente.

I soggetti interessati sono tenuti a presentare le istanze, firmate digitalmente, in via esclusivamente telematica, tramite la procedura informatica indicata sul sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico ( http://agevolazionidgiai.invitalia.it), a decorrere dalle ore 12:00 del 23 ottobre 2017 e sino alle ore 12:00 del 6 novembre 2017.

Ai fini dell’attribuzione delle agevolazioni non rileva l’ordine temporale di presentazione delle domande.

Le agevolazioni sono riconosciute per i periodi di imposta 2017 e 2018.

Si allegano la scheda di sintesi del provvedimento e le circolari esplicative del MISE n. 99473 del 4 agosto 2017 e n. 114735 del 15 settembre 2017 contenente, quest’ultima, il fac-simile del modello di istanza. 

Documenti Allegati: 
Area Tematica: