. Al via le domande di agevolazione

Nella giornata di ieri, sono state rese note le date per la presentazione delle domande di agevolazione relative alle imprese che si associano per operare su manifattura sostenibile e artigianato digitale.

Come noto, l’agevolazione consiste nella concessione di una sovvenzione pari al 70% delle spese ammissibili che i beneficiari dovranno restituire parzialmente, in misura pari all’85% della somma ricevuta, senza applicazione del tasso d’interesse.

L’iniziativa è rivolta ad associazioni temporanee (ATI), raggruppamenti temporanei (RTI) e reti di impresa composte da almeno 15 partecipanti, di cui almeno il 50% dovrà essere costituito da microimprese o imprese artigiane.

Ai fini delle agevolazioni, i programmi di attività devono prevedere la collaborazione con istituti di ricerca pubblici, università o istituzioni scolastiche autonome.

I soggetti interessati potranno inviare la domanda di agevolazione all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) dgiai.artigianatodigitale@pec.mise.gov.it dalle ore 10,00 del 1° luglio 2015 e fino alle ore 12,00 del 25 settembre 2015.

Per scaricare il testo del decreto direttoriale clicca qui

Per informazioni più dettagliate sull’incentivo e sulle modalità di presentazione delle domande è possibile consultare la scheda di sintesi del provvedimento, appositamente predisposta dalla CNA, di seguito allegata.

 

Documenti Allegati: