. Pubblicato il bando per il 2016

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso noti termini e modalità di accesso ai contributi a fondo perduto destinati ai consorzi per l’internazionalizzazione al fine di sostenere le PMI nei mercati esteri e favorire la diffusione internazionale dei loro prodotti e servizi.

Beneficiari dell’intervento sono i consorzi formati da PMI industriali, artigiane, turistiche, di servizi, agroalimentari, agricole e ittiche. Possono aderirvi anche imprese commerciali, purché in misura non prevalente rispetto alle altre.

Le iniziative ammissibili all’agevolazione devono essere realizzate nel periodo 1 gennaio 2016 – 31 dicembre 2016 e strutturate sotto forma di progetto. L’importo del progetto non può essere inferiore a 50.000 euro e superiore a 400.000 euro.

Il progetto deve, inoltre, coinvolgere in tutte le fasi almeno cinque PMI consorziate, provenienti da almeno tre diverse regioni italiane, appartenenti allo stesso settore o alla stessa filiera. Nel caso di imprese con sede in Sicilia e Valle d’Aosta i consorzi possono essere monoregionali.

Il contributo non può superare il 50% delle spese ammissibili sostenute.

La domanda per ottenere il contributo potrà essere presentata al MISE  entro  il 15 febbraio 2016.

Per il testo del bando clicca qui.

Ulteriori informazioni su iniziative e spese ammissibili, modalità di presentazione della domanda e requisiti di partecipazione nella scheda di sintesi allegata.

 

Documenti Allegati: