. CNA e ICE a Vietri sul mare per la promozione della ceramica artistica

Ha preso oggi il via, nella cittadina di Vietri sul Mare (SA), il terzo incoming dedicato alla ceramica artistica nell'ambito della 2° annualità del Piano Export Sud, che si concluderà giovedì 21 gennaio.

Come nelle due precedenti edizioni, svoltesi rispettivamente a Caltagirone e Lecce, anche per la tappa in Campania è stato proposto il format degli incontri B2B tra aziende e operatori esteri. La possibilità di instaurare un contatto diretto con i delegati esteri sul territorio italiano rappresenta la cornice migliore entro cui le aziende del settore, tutte di piccole dimensioni e spesso a conduzione familiare, riescono ad essere coinvolte in concrete azioni commerciali. 

Il programma dell'incoming a Vietri sul Mare è stato organizzato da ICE in collaborazione con CNA e prevede due giornate di incontri bilaterali ed una di visite aziendali sul territorio. Inoltre, è stata prevista per la delegazione estera la visita di Villa Guariglia a Raito, una frazione di Vietri sul Mare, che ospita il noto Museo della Ceramica.  ale visita sarà ulteriormente arricchita in quanto in concomitanza dell'incoming si terrà presso Villa Guariglia la "Festa dei Ceramisti", che è ad oggi la più importante manifestazione dedicata alla ceramica artistica nella Costiera Amalfitana.

I 12 operatori esteri, dettaglianti e buyer che in questa occasione sono accompagnati dai trade analys  del settore dei rispettivi Paesi, sono stati selezionati dagli Uffici ICE di Miami, Canton, Kiev, Parigi, Lubiana e Zagabria, sulla base delle schede informative delle 30 aziende italiane partecipanti.

I lavori della giornata dedicata ai B2B sono iniziati con i saluti istituzionali ed una breve presentazione del territorio dal punto di vista economico/commerciale e storico e sono proseguiti con gli incontri tra gli operatori locali e le aziende italiane.

Obiettivo dell'iniziativa sono l'incremento delle opportunità commerciali per le imprese ed il miglioramento dell'offerta combinata export-patrimonio culturale: in particolare, si mira alla stimolazione della domanda di prodotti della tradizione ceramica artistica nei distretti specifici di produzione.

Area Tematica: