. Rinnovo del contratto

Nella serata del 7 novembre, la Cna, le altre organizzazioni datoriali e Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil hanno sottoscritto il nuovo CCNL per i lavoratori addetti alla Piccola e Media Industria fino a 249 dipendenti dei settori della Moda, per i lavoratori addetti alla Piccola Industria fino a 49 dipendenti dei settori Chimica, Gomma-Plastica e Ceramica e per i lavoratori addetti alla Piccola e Media Industria fino a 249 dipendenti del Settore Decorazione Piastrelle in Terzo Fuoco.

Le organizzazioni sindacali del settore, avevano dichiarato la decadenza del CCNL per i lavoratori del settore della Decorazione piastrelle in terzo fuoco, con notifica inviata agli organi ispettivi e al Ministero del Lavoro. Con la sottoscrizione del presente CCNL viene sanata la rottura delle relazioni sindacali di comparto e riportata in seno alla nostra Organizzazione la piena rappresentanza politica anche di questo comparto.

L’intesa raggiunta conferma il posizionamento della nostra Organizzazione nell’alveo della rappresentanza anche delle Pmi.

La nuova normativa contrattuale accorpa i tre previgenti CCNL delle Pmi di settore e prevede una parte generale comune, nonché tre distinte sezioni che contengono le normative specifiche per ogni comparto. Inoltre, ai suddetti settori si applicano gli strumenti propri della nostra bilateralità (Ebna e San.Arti.).

Le normative contenute nel nuovo CCNL conferiscono maggiore flessibilità nell’utilizzo dei contratti a tempo determinato. Gli incrementi retributivi concordati, pur in linea con quanto sottoscritto da altre rappresentanze, garantiscono tuttavia la competitività del nostro accordo attraverso un minor costo dato dallo scaglionamento delle tranches di erogazione salariale, tale da garantire un montante inferiore e più favorevole.

Area Tematica: