. Le proposte Cna tra le modifiche apportate al DDL alla Camera

Il ddl sul lavoro autonomo è stato approvato dalla commissione Lavoro della Camera che ha anche dato mandato al relatore, Cesare Damiano (Pd). L'arrivo del provvedimento nell'Aula di Montecitorio è previsto per lunedì 6 marzo.

“La CNA apprezza le modifiche, apportate in commissione Lavoro della Camera, al testo del Jobs act autonomi. In particolare, sono state accolte due delle indicazioni avanzate da Cna Professioni in occasione dell’audizione del 12 gennaio u.s. E’  stata infatti estesa alle professioni non ordinistiche disciplinate dalla legge 4/13 la possibilità di redigere atti pubblici per conto della PA, precedentemente riservata ai professionisti iscritti agli ordini. E’ stata, inoltre, approvata l’istituzione di un tavolo permanente presso il Ministero del lavoro per approfondire e formulare proposte sulle tematiche relative al welfare, alla previdenza e alla formazione professionale”

La conquista del tavolo è la cosa più importante che abbiamo ottenuto. Questa era una delle richieste avanzate da Cna Professioni non solo in occasione dell'audizione alla Camera, ma anche in occasione della presentazione dell'Osservatorio Professioni 2016.

 

Documenti Allegati: 
Area Tematica: