. Parte dalla Commissione Lavoro al Senato il Disegno di legge per istituire un "equo compenso" per le prestazioni dei liberi professionisti.

Cna Professioni ritiene il provvedimento  apprezzabile  ed auspicabile perché teso a garantire un compenso equo per l’attività svolta ma ritiene assolutamente  necessario che l’ambito soggettivo del d.d.l. – e delle tutele dallo stesso apprestate – venga esteso anche alle professioni non ordinistiche, prevedendo apposite modalità di definizione di un equo compenso (e dei relativi parametri) anche per tali attività. L’equo compenso è un diritto per tutti i professionisti, ordinisti e non.

In allegato il testo del documento Cna Professioni sul DDL “Equo compenso” presentato alla Commissione Lavoro al Senato ed il testo del DDL in questione.

Documenti Allegati: 
Area Tematica: