. CNA Cinema e Audiovisivo:Soddisfazione per l’apertura alla platea di micro e piccole imprese,ai produttori indipendenti e ai giovani autori

Soddisfazione di CNA Cinema e Audiovisivo per il nuovo Piano industriale 2019-2021 della RAI, approvato ieri dal Consiglio di amministrazione di Viale Mazzini.

“La platea di piccole e micro imprese del nostro comparto, che lavorano ogni giorno per produrre e offrire al pubblico contenuti innovativi incentrati sulla multifruibilità, attendeva da anni un segnale di apertura - afferma il portavoce nazionale di CNA Cinema e Audiovisivo, Gianluca Curti - secondo un modello di collaborazione con i grandi broadcaster già positivamente sperimentato in altri importanti mercati internazionali”.

“La costituzione di due nuove direzioni, Rai Format e Rai Doc, decisa dal Consiglio di amministrazione su proposta dell’amministratore delegato Fabrizio Salini, rappresenta una occasione di sviluppo per tutti gli operatori del settore. E siamo fiduciosi che imprimerà un nuovo impulso all’industria creativa italiana, coinvolgendo e facendo crescere produttori indipendenti e giovani autori”.

“Va inoltre apprezzata - conclude Curti - la scelta di rafforzare il ruolo di Rai Play, una piattaforma che, grazie alle nuove tecnologie e ai nuovi trend di fruizione del prodotto, può diventare un partner strategico di tanti operatori contribuendo a diffondere contenuti e a moltiplicare il ritorno economico degli investimenti”.

 

Area Tematica: