. Cratere sismico aquilano: è possibile precompilare la domanda

Le micro, piccole e medie imprese già costituite, nonché le persone fisiche che intendono avviare una nuova impresa, possono accedere alla piattaforma online di Invitalia per precompilare la domanda - ma non ancora caricare né inviare in via definitiva l’istanza e i relativi allegati – al fine di accedere agli incentivi per lo sviluppo dell’attrattività turistico-culturale dei territori del cratere sismico aquilano.

L’agevolazione, che consiste in un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili,  è concessa per programmi d’investimento di importo compreso fra 25mila euro e 1 milione di euro, realizzati nei Comuni del cratere, con l’obiettivo di creare nuove imprese o ampliare/riqualificare quelle esistenti.

Sono agevolabili i programmi di investimento relativi a qualsiasi settore di attività (con limitazioni per la pesca e l’agricoltura), purché la loro finalità sia la valorizzazione turistica del patrimonio naturale, storico e culturale, la creazione di micro-sistemi turistici integrati con accoglienza diffusa, oppure la commercializzazione dell’offerta turistica attraverso progetti e servizi innovativi.

Le risorse disponibili sono pari a 10 milioni di euro, destinate per il 63% alle iniziative localizzate nel comune dell’Aquila e per il 37% alle iniziative realizzate nel restante territorio del cratere sismico aquilano.

Lo sportello per l’invio delle domande aprirà il 5 febbraio alle ore 12.00 e rileva, ai fini dell’accoglimento della istanza, l’ordine cronologico di presentazione della domanda.

Area Tematica: