. CNA Agroalimentare partecipa al progetto didattico riservato agli Istituti Alberghieri di Italia

La presidenza nazionale CNA Agroalimentare ha siglato l’accordo con la Peaktime che produce da anni format didattici per le scuole finalizzati al trasferimento di valori e nozioni agli studenti di ogni ordine e grado, utilizzando una metodologia di apprendimento non formale particolarmente gradita a studenti, docenti ed istituzioni.

Si tratta per la gran parte di Istituti Alberghieri, con i quali diventa strategico interagire perché da queste scuole che provengono molte delle maestranze per le imprese agroalimentari, ma anche perché è il titolo di studio base per avviare un’attività in proprio.

Altri partner strategici sono: ALMA, la scuola internazionale di Cucina Italiana più importante d’Europa; il magnifico rettore lo chef Gualtiero Marchesi, e  ELI-PLAN Edizioni, che da oltre trent'anni è protagonista nell'editoria scolastica in Italia e nel Mondo.

Il contest trasferisce valori relativi a tematiche di cucina e sana e corretta alimentazione, attraverso una metodologia innovativa e molto performante.

Gli studenti delle classi IV, si avvalgono di tecnologie multimediali per verificare l'apprendimento partecipando ad un game-show che, ripreso dalle telecamere, diventa un programma televisivo in onda su Canale Italia e SKY canale 937,(si sta valutando anche food network canale 33) entrambe a diffusione nazionale, estendendo l’offerta alle famiglie, target prezioso per le nostre imprese.

In ogni scuola un membro della presidenza nazionale di CNA Agroalimentare, in questo caso Antonella Antenucci,  e/o della CNA territorialmente competente, dovrebbe partecipare all’evento come docente, per promuovere le attività di settore della CNA e con l’occasione anche la propria azienda. 

La promozione della CNA  avverrà in questo modo:

*** logo CNA inserito nelle slide di presentazione progetto durante l’attività scolastica del Cooking Quiz;

*** proiezione di un video 60”o di banner in tutti gli istituti scolastici (realizzati dalla CNA territoriale o regionale per spiegare il valore e le funzioni dell’associazione, laddove presenti ovviamente);

*** presentazione agli studenti del documento TUTELA MADE IN ITALY FOOD,  per sviluppare temi che rientrano nel “Protocollo di Intesa sottoscritto dalla CNA con il MISE,  per la realizzazione di iniziative di formazione contro la contraffazione e l’Italian Sounding rivolte ai giovani”, che trovate in allegato;

*** distribuzione materiale promozionale (leaflet/brochure) di CNA a tutti gli studenti e docenti;

*** inserimento domanda su CNA Agroalimentare nel bouquet gara in ogni scuola;

*** distribuzione materiale promozionale (leaflet/brochure/prodotto) dell’azienda associata CNA a tutti gli studenti e docenti.

 

In allegato:

  1. Cooking quiz presentazione 2019;
  2. Elenco scuole;
  3. Tutela made in Italy; 
Documenti Allegati: