. Pastaria Festival, Parma 20 settembre 2018

APPAFRE, l'Associazione dei Produttori di Pasta Fresca affiliata a CNA Agroalimentare, il cui Presidente Fabio Fontaneto è invitato permanente della presidenza nazionale,  è tra gli organizzatori del prossimo PASTARIA FESTIVAL , dove verranno organizzati diversi convegni, workshop, laboratori.

Si va definendo il programma delle iniziative che si svolgeranno nell’ambito del Pastaria Festival 2018, l’evento che porterà a Parma il prossimo 20 settembre i protagonisti della filiera del comparto produttivo italiano di pasta alimentare.

Pastifici, associazioni, università, ordini professionali, esperti e aziende della filiera si riuniranno per una giornata gratuita di incontri, convegni, laboratori ed esposizioni, che daranno vita ad un momento unico di formazione e aggiornamento professionale sulle attività legate alla produzione di pasta.

Il Pastaria Festival – Sharing know how on pasta manufacturing è un evento organizzato in collaborazione con le associazioni AIDEPI (Associazione delle industrie del dolce e della pasta italiane), APPAFRE (Associazione produttori pasta fresca e gnocchi della piccola e media impresa e dell’artigianato), APPF (Associazione produttori pasta fresca), IPO (International Pasta Organisation) e in partnership con Ipack-Ima e Tuttofood.

Il convegno sulla pasta secca

Qualità, innovazione e sostenibilità della pasta secca sarà il titolo del convegno dedicato alla pasta essiccata che  che prevede i seguenti contributi:

  • A. Cavaliere (Università degli Studi di Milano), Recenti tendenze e prospettive per l’industria pastaria in Italia;
  • Maria Cristina Messia (Università del Molise), Qualità di cottura della pasta: aspetti tecnologici, sensoriali, nutrizionali e ambientali (sostenibilità);
  • A. Marti, M. A. Pagani (Università degli Studi di Milano), Quando la tradizione incontra l’innovazione: il caso della pasta secca;
  • R. Guidetti, R. Beghi (Università degli Studi di Milano), Analisi dell’impatto ambientale della filiera della pasta secca mediante la metodologia Life Cycle Assessment (LCA);
  • Giovanna Visioli (Università degli Studi di Parma), Uno sguardo alla qualità delle proteine del grano in un’ottica di agricoltura sostenibile.
Documenti Allegati: 
Area Tematica: 
Tag: 
Mestiere: