. Presentato il consuntivo del Piano Nazionale di Sostegno 2018

Il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, attraverso la pubblicazione del decreto 3815/2017 a firma del capo dipartimento delle politiche europee ed internazionali Giuseppe Blasi, ha reso noto il consuntivo del Piano nazionale di sostegno vino relativo all’esercizio comunitario 2018.

OCM sta per Organizzazione Comune del Mercato vitivinicolo.

Il quadro generale, nel complesso, appare estremamente positivo per il nostro Paese ed evidenzia tutte le capacità del settore vitivinicolo italiano di sostenere, attraverso gli importanti finanziamenti comunitari, la competitività delle nostre produzioni.

Non mancano tuttavia le solite note negative riferite alla incapacità di diverse Regioni, ormai conclamata da diversi anni di trend negativi, di riuscire a sostenere l’export del vino italiano di qualità attraverso l’utilizzo dei fondi destinati alla promozione del vino europeo nei paesi extra UE.

il quadro normativo di riferimento (Decreto Martina) che molte perplessità ha destato e continua a destare tra gli operatori italiani del settore che vista la sua vigenza continueranno, in generale, ad essere penalizzati rispetto ai colleghi europei.

Gli operatori tra cui CNA Produttori Bevande confidano che il nuovo ministro Centinaio abbia a cuore le sorti del settore, vero traino dell’export agroalimentare italiano, e si decida al più presto ad attivare un tavolo tecnico con le organizzazioni per una profonda rivisitazione del disposto normativo adeguato ad una strategia nazionale da quando è entrata in vigore la nuova OCM vino (2008-2009).

Nel contempo, nonostante il nuovo parere emesso dalla DG AGRI lo scorso 27 giugno che ha salvato la promozione italiana negli USA e in Canada, tutto tace dagli uffici ministeriali sul fronte dell’atteso decreto che dovrà stabilire le modalità di accesso alla misura promozione per l’esercizio 2018/2019. Un quadro temporale sempre più allarmante per gli operatori del settore che potrebbero confrontarsi con termini di presentazione dei propri programmi promozionali a ridosso dell’ormai imminente periodo feriale e delle successive operazioni vendemmiali, con il rischio di trovarsi di fronte bandi che anziché introdurre le sempre auspicate semplificazioni procedurali potrebbero recare pericolosissime ed ingiustificate complicazioni.

Il Consuntivo:

PNS VINO Consuntivo 2018

Rimodulazione dotazione finanziaria:

2018_3815_Rimodulaz.Dotaz.Finanz.2018

Per saperne di più:

OCM VINO PROMOZIONE. LA DG AGRI UE ACCOGLIE LE TESI ITALIANE. SALVA LA PROMOZIONE EUROPEA NEGLI USA E CANADA. ECCO LA LETTERA

http://www.ocmvino.it/#