. Regolmento europeo sull’attribuzione dell’origine delle merci

Le Dogane forniscono le prime indicazioni relativamento alla disciplina europea sull'origine dell'ingrediente primario.

Con la Nota n. 55972 del 24 maggio 2018, l’Agenzia delle Dogane ha segnalato l’avvenuta pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del Regolamento di esecuzione (UE) 2018/604 della ... - EUR-Lex , relativo alle norme proceduralisull’attribuzione dell’origine preferenziale alle merci. Il regolamento in questione abroga i precedenti Regolamenti CEE 3510/80, EUR-Lex - 31980R3510 - EN - EUR-Lex,  e CE 209/2005 , EUR-Lex - 32005R0209 - EN - EUR-Lex, ed è direttamente applicabile in tutti gli Stati membri dalla data del 21 aprile 2018.

 

In riferimento al sistema degli esportatori registrati (REX), viene meglio specificato quali disposizioni riguardanti le norme di origine SPG siano pertinenti, anche ai fini della registrazione degli esportatori fuori dall’ambito SPG. Le norme concernenti la sostituzione delle prove di origine preferenziale si estendono e si applicano anche ai documenti relativi all’origine. In particolare è previsto che un documento iniziale relativo all’origine possa essere sostituito da uno o più documenti sostitutivi al fine di inviare i prodotti, o parte di essi, in altri paesi nell’UE, qualora i prodotti originari coperti dallo stesso documento relativo all’origine, rilasciato o compilato ai fini di beneficiare di trattamento preferenziale diverso dall’SPG, non siano stati ancora immessi in libera pratica e risultano posti sotto il controllo di un ufficio doganale dell’UE.

 

Inoltre, la nuova disposizione prevede alcune norme procedurali relative all’utilizzo dei certificati di originepreferenziale nell’ambito del regime di perfezionamento attivo. È previsto che quando le merci provenienti da un paese terzo, aventi carattere originario nell’ambito di un regime preferenziale fra l’Unione e i paesi terzi, vengono vincolate al regime di perfezionamento attivo, i prodotti trasformati da esse ottenuti, al momento dell’immissione in libera pratica, assumano lo stesso carattere originario preferenziale di dette merci.

Nota prot. 55972-RU. Reg. di esecuzione UE 2018-604-.pdf

Protocollo: 55972/R.U. Rif.: Allegati: 1 Roma...

Area Tematica: