. Entrata in vigore

GAZZETTA UFFICIALE n.  23 del 29 gennaio 2016

 

è stata pubblicata in Gazzetta ufficiale la Legge delega al governo di modifica dell’attuale Codice degli appalti (Legge 28 gennaio 2016, n. 11, in GU n.23 del 29-1-2016)

Il Governo è delegato ad adottare:

- entro il 18 aprile 2016,  un decreto legislativo  per  l'attuazione  delle  direttive  2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE, rispettivamente sull'aggiudicazione  dei  contratti di concessione, sugli appalti pubblici e  sulle  procedure  d'appalto degli  enti  erogatori  nei  settori  dell'acqua,  dell'energia,  dei trasporti e dei servizi postali;

- entro il 31  luglio  2016,  un decreto legislativo per  il  riordino  complessivo  della  disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture (gli appalti sui beni culturali, artistici e architettonici rientrano tra questi)

Al momento stiamo analizzando le indicazioni fornite dal governo, in quanto la legge delega dice esattamente come devono essere modificati gli articoli del nostro vigente D.lgs. 163/2006 (Codice appalti) in recepimento delle Direttive 23, 24, 25 del 2014..

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGE 28 gennaio 2016, n. 11

Deleghe al Governo per l'attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE del Parlamento europeo
e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici
e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

Entrata in vigore: 13/02/2016

Area Tematica: