. Pubblicato l'elenco

AGGIORNAMENTO 

PER LA TERZA VOLTA E IN SOLI DIECI GIORNI, pubblichiamo l’elenco dei collaboratori restauratori a cui è stata attribuita la qualifica .

Ritenendo tale comportamento non più sostenibile la CNA ha deciso di inviare una lettera al Ministro Franceschini di cui diamo ampi stralci con richiesta di incontro, di fare inoltre un comunicato stampa utilizzando anche i social per la massima diffusione fra i restauratori, di chiedere agli uffici tecnici ragguagli circa la fase successiva.

Riportiamo con sgomento e sdegno quanto compare sul sito del Ministero dei Beni Culturali

http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/Avvisi/visualizza_asset.html_1291540082.html

AVVISO: Bando pubblico per l'acquisizione della qualifica di collaboratore restauratore di beni culturali - tecnico del restauro 
RETTIFICATO CON AVVISO DEL 25/03/2016

AVVISO DI RETTIFICA Bando pubblico per l'acquisizione della qualifica di collaboratore restauratore di beni culturali — tecnico del restauro

 

Per un mero errore materiale, in allegato al decreto n. 38 del 23 marzo 2016 è stato pubblicato l'elenco delle domande esaminate e non quello di coloro ai quali è stata attribuita la qualifica di collaboratore restauratore — tecnico del restauro.

Pertanto si provvede alla sostituzione dell'allegato erroneo con quello corretto.
Si ribadisce che i candidati non indicati nel provvedimento riceveranno apposita comunicazione ai sensi dell'art. 10 bis della legge n. 241/1990. Gli interessati potranno presentare entro venti giorni (all'indirizzo che sarà indicato nella comunicazione stessa) le proprie osservazioni e controdeduzioni, sulla base delle quali, e comunque decorso detto termine, verranno adottati i provvedimenti definitivi, come stabilito dall'articolo 4 delle Linee guida applicative dell'articolo 182 del Codice dei beni culturali e del paesaggio.

 

NOTA DI RIEPILOGO DELLA PROCEDURA

Ricordiamo l’iter previsto a questo punto dal MIBACT:

  • Bando Restauratori: valutazione delle domande per il riconoscimento diretto, verifiche della documentazione;
  • Pubblicazione elenchi prove di idoneità basate su test;
  • espletamento test e valutazione;
  • Pubblicazione elenco degli idonei;
  • pubblicazione elenchi delle prove di idoneità tematiche per settore;
  • Espletamento prove di idoneità tematiche e valutazione finale;
  • Recepimento esiti delle distinte prove di idoneità espletate ai sensi del comma 1-quinquies della legge n. 7/2013;
  • Pubblicazione elenchi restauratori.
Documenti Allegati: