. Domenica prossima la consegna dei prestigiosi riconoscimenti

A Lunetta Savino va il Premio Speciale Chioma e CNA Impresa Donna. Il 17 dicembre saranno svelati i Premi alle maestranze del Cinema

Svelati i primi premi speciali della diciannovesima edizione del Premio Cinearti “La Chioma di Berenice”, premio organizzato dalla CNA (Confederazione Nazionale dell’ Artigianato) e  attribuito alle maestranze cinematografiche: truccatori, acconciatori, costumisti, scenografi e compositori musicali di colonne sonore.

Domenica 17 dicembre nella cornice dello splendido teatro  Salone Margherita a Roma, unico esempio di teatro liberty della Città eterna, saranno consegnati tutti i prestigiosi riconoscimenti agli artigiani del cinema italiano e svelati i vincitori.

Tra i premi straordinari e fuori concorso spicca il riconoscimento speciale Chioma di Berenice e CNA Impresa Donna, a Lunetta Savino. La preziosa Statuetta sarà consegnata  dalla presidente di CNA Impresa Donna, Maria Fermanelli, all'attrice per la sua capacità e sensibilità nell’interpretare il variegato mondo femminile, fatto di donne a volte splendidamente normali (la mamma di Mennea nella fiction Pietro Mennea la Freccia del Sud e in Raccontami), a volte acutamente ironiche (Due mamme di troppo e A volte l’amore non basta con la Finocchiaro) e spesso forti e coraggiose, come la mamma del tetraplegico Fulvio Frisone ne Il figlio della Luna e nel più recente ritratto di Felicia Impastato. Lunetta, donna premiata dalle donne imprenditrici della CNA, si distingue non solo per bravura e professionalità, ma anche per spontaneità ed impegno sociale: è infatti una delle fondatrici del movimento  per i diritti civili delle donne di “Se non ora quando”.

 

 

Area Tematica: