. Apprendistato professionalizzante - Istruzioni INPS per assunzioni senza limiti d'età di lavoratori in mobilità o in disoccupazione

Con un recente Messaggio l'INPS fornisce indicazioni volte a favorirne l’applicazione dal 1° gennaio 2017

A fine maggio l'Istituto ha emanato un apposito Messaggio (n. 2243, del 31 maggio), in cui si forniscono indicazioni volte a favorire l’adozione l’applicazione del regime contributivo di favore proprio dell’istituto dell’assunzione in apprendistato professionalizzante ai lavoratori beneficiari di indennità di mobilità o di un trattamento di disoccupazione ai sensi dell’art. 47, comma 4 del d.lgs. n. 81/2015, senza i normali limiti età.

Il Testo unico dell'apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) è stato abrogato dall’art. 55, comma 1, lett. g), del D.Lgs. 15 giugno 2015, n. 81 (Disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni, a norma dell'articolo 1, comma 7, della legge 10 dicembre 2014, n. 183), a decorrere dal 25 giugno 2015.

In base all’art. 47, comma 4, del d.lgs. n. 81/2015, è però possibile assumere in apprendistato professionalizzante, senza limiti di età, i lavoratori beneficiari di indennità di mobilità o di un trattamento di disoccupazione.

L'INPS evidenzia come il regime contributivo applicabile alle due predette fattispecie sia il medesimo previsto per le assunzioni in apprendistato professionalizzante sulla base degli orientamenti amministrativi già adottati dall’Istituto al riguardo (circ. n. 128/2012), fatte salve le deroghe espressamente previste dalla legge.

Evidenzia poi i profili di novità, rispetto alla disciplina contenuta nel d.lgs. n. 167/2011, ed opera una ricognizione sistematica delle assunzioni di lavoratori beneficiari di indennità di mobilità o di un trattamento di disoccupazione, anche alla luce dell’intervenuta abrogazione degli incentivi per assunzione di lavoratori iscritti alle liste di mobilità a decorrere dal 1° gennaio 2017, i cui effetti erano stati analizzati con lla circolare n. 137 del 12 dicembre 2012.

Infine viene introdotto, a partire dal mese di competenza successivo alla pubblicazione del presente messaggio, un nuovo sistema di codifica delle assunzioni in apprendistato professionalizzante ai sensi del citato art. 47, comma 4, del d.lgs. n. 81/2015.

In coda al nuovo messaggio sono inseriti:

Ulteriori indicazioni nella News di CNA Interpreta del 1 giugno:
Apprendistato professionalizzante: assunzioni in deroga ai limiti di età - il regime contributivo 

Area Tematica: