. Emergenza abitativa, Nencini (Mit): ricreare un fondo Gescal per l'edilizia popolare

Secondo il viceministro delle Infrastrutture occorrono 300-400 milioni all'anno per dieci anni

Per risolvere la questione abitativa il Governo Renzi e l'attuale esecutivo Gentiloni hanno fatto "tantissimo" raddoppiando le risorse destinate alla casa - bonus ristrutturazioni, sisma bonus - e mettendo in campo moltissimi provvedimenti, ma tutto ciò non è sufficiente: occorrono 300-400 milioni all'anno per dieci anni ricreando un fondo per l'edilizia popolare come fu la Gescal e altre misure come un accordo con le banche per utilizzare il patrimonio immobiliare in disuso e in mano agli istituti di credito.

È quanto ha detto il viceministro delle Infrastrutture e Trasporti, Riccardo Nencini. Nei giorni scorsi il Ministro delle Infrastrutture e i Trasporti, Graziano Delrio, aveva annunciato che si sta per completare con altri 350 milioni il piano degli alloggi di edilizia residenziale pubblica (Erp)."Due anni fa con il Governo Renzi - ha spiegato il ministro - varammo il piano di recupero per 20.000 alloggi e ora finanziamo il recupero degli altri 20.000 recuperando tutti e 40.000 gli alloggi Erp”. (fonte: awn.it)

Area Tematica: