. Massimo ribasso con procedura negoziata sotto al milione: il testo del parere ANAC sblocca i piccoli lavori

​Via i dubbi sulla possibilità di continuare a utilizzare il massimo ribasso per affidare gli appalti sotto al milione con le procedure negoziate

Cantone ha risposto al ministero delle Infrastrutture per sciogliere i dubbi sulla formulazione ambigua prevista dal correttivo appalti, che puntava proprio a innalzare da uno a due milioni la possibilità di assegnare gli appalti al massimo ribasso (articolo 95, comma 4 del Dlgs 50).

Risulta tuttavia che molte stazioni appaltanti –nonostante i chiarimenti dell’ANAC- continuino a mantenere un certo scetticismo sulla possibilità di assegnare al massimo ribasso le procedure negoziate sotto al milione. Con la conseguenza di tenere congelate i piccoli appalti che invece il correttivo puntava a sbloccare.

Si tratta di un comportamento scorretto da parte di alcune stazioni appaltanti che – ora- è anche privo di motivazione.

CNA AUTORIPARAZIONE si augura che tale comportamento non sia usato da alcune stazioni appaltanti come un freno all’introduzione di un novità normativa che va in direzione della semplificazione e dell’attenzione alle micro e piccole imprese.

Qui di seguito potete leggere la richiesta di parere all’ANAC da parte del MIT e la relativa risposta di ANAC su tale questione che CNA COSTRUZIONI ritiene definitivamente chiusa.

 

Documenti Allegati: 
Area Tematica: