. Rating di legalità e codice etico CNA: AGCM risponde al nostro quesito

Nelle FAQ (Risposte alle domande più frequenti) in materia di RATING DI LEGALITÀ, pubblicate sul sito dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, al punto 7. su Cosa viene richiesto in materia di codici etici di autoregolamentazione adottati dalle associazioni di categoria [lettera f) della Sezione C del formulario]?, a seguito di una nostra specifica domanda, abbiamo avuto riscontro positivo. Riconosciuta infatti che anche l'adesione al codice etico di autoregolamentazione adottato dalla nostra Confederazione, e non solo a quelli di Confindustria e Confcommercio, può dar luogo all'incremento della valutazione di un + , ai sensi del comma 2, dell'art. 3 del REGOLAMENTO ATTUATIVO IN MATERIA DI RATING DI LEGALITÀ . Ecco il testo della risposta:

«Ci si riferisce ai codici etici di autoregolamentazione adottati dalle associazioni di categoria (ad esempio Codici Etici di Confindustria, Confcoperative, Confcommercio, CNA, Confapi, ANCE).

Sono ammessi Codici Etici Aziendali purché redatti secondo modelli e/o linee guida stabiliti dall’associazione di categoria cui l’impresa aderisce, specificandone la data di adozione e l’organismo aziendale che lo ha deliberato.»

Area Tematica: 
Mestiere: