. Sbloccati 100 milioni per rimuovere le macerie nel cratere

In Gazzetta l'ordinanza della Protezione civile che trasferisce le somme alle Regioni a valere sulle risorse del fondo europeo per le emergenza post-calamità

Trasferiti alle Regioni 100 milioni di euro a valere delle somme stanziate per l'Italia a valere del fondo europeo di solidarietà da spendere per attività legate all'emergenza. Alla Regione Lazio vanno oltre 48,5 milioni di euro, alle Marche oltre 41,6 milioni, all'Umbria quasi 3,8 milioni e all'Abruzzo poco più di sei milioni di euro.

Le somme esatte si leggono nell'ordinanza n.4/2008 della Protezione Civile pubblicata sulla «Gazzetta Ufficiale» di ieri. Lo stanziamento era stato disposto questa estate con il Dl n.91/2017 di modifica del decreto terremoto n.189/2016. Le somme hanno una destinazione precisa: la rimozione delle macerie causate dal sisma e dalle successive operazione di messa in sicurezza degli edifici pericolanti.