. Sottoscritto un accordo di chiarimento in merito alle modalità d'applicazione dell'Accordo sul Welfare sottoscritto il 31 gennaio

CNA Costruzioni e le altre parti sociali sottoscrittrici del CCNL per i lavoratori dipendenti delle imprese artigiane e delle piccole e medie imprese industriali dell’edilizia e affini, che lo scorso 31 gennaio hanno definito un nuovo accordo in materia di Welfare contrattuale, che prevede la costituzione di tre nuovi fondi (Fondo Sanitario, Fondo Prepensionamenti e Fondo Incentivo Occupazione), in considerazione della tempistica della firma del suddetto accordo -intervenuta nel pomeriggio del 31 Gennaio scorso-, e dei tempi necessari per l’elaborazione delle buste paga, hanno convenuto di specificare con l'accordo allegato che, ferma restando la decorrenza dei versamenti delle nuove contribuzioni dal 1° gennaio 2019, le imprese che non riescano ad inserirle nelle buste paga di gennaio potranno effettuare detto adempimento con quelle del mese successivo (febbraio 2019).

In tal caso nel cedolino di febbraio 2019 dovrà essere specificamente indicata la voce relativa ai contributi di gennaio 2019 per i tre fondi.

Si precisa che nei modelli di Denuncia Telematica sono stati inseriti tre appositi nuovi campi, uno per ciascuno di tali fondi, e, per ciascuno di essi, un ulteriore campo in cui indicare i relativi eventuali arretrati.

Documenti Allegati: 
Area Tematica: 
Mestiere: