. CNA Federmoda con RMI sostiene l’innovazione, la ricerca, la creatività del sistema moda

Con la proclamazione dei vincitori del XXVI Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti si chiude domani, 23 luglio, l’edizione 2016 della manifestazione di CNA Federmoda

La manifestazione organizzata da CNA Federmoda in collaborazione con il Comune di Riccione e il contributo della Camera di Commercio Industria e Artigianato di Rimini ha avuto un programma fortemente dedicato alla ricerca, all’innovazione ed all’approfondimento culturale del sistema moda.

Intenso è stato l’impegno richiesto ai giovani partecipanti alla fase finale dell’edizione 2016 del Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti con la partecipazione ad un fitto programma di momenti formativi.

“Il lavoro che da ventisei anni portiamo avanti – ha dichiarato Roberto Corbelli, direttore artistico di RMI – ci sta sempre più confermando che l’intuizione avuta di creare un ponte concreto che potesse portare i giovani giunti al termine del loro percorso scolastico verso il mondo del lavoro è stata vincente. Oggi con soddisfazione troviamo molti dei nostri ragazzi inseriti a vario titolo nel sistema moda, chi presso uffici stile o in altre professioni del settore e chi impegnato in una propria attività”. 

“CNA Federmoda ha spesso precorso i tempi. – chiosa Antonio Franceschini, Responsabile Nazionale CNA Federmoda – Già dalla metà del primo decennio degli anni 2000 iniziammo a portare a RMI il confronto sui temi della sostenibilità e ancora prima a confrontarci con le scuole e le culture di Paesi lontani in un’ottica di accrescimento personale e professionale sia per i finalisti del nostro concorso che per i nostri imprenditori. Tematiche che oggi sono di attualità”.

La settimana di RICCIONE MODA ITALIA – RMI 2016 – RICERCA MODA INNOVAZIONE conclude il suo programma con la finale del 26mo CONCORSO NAZIONALE PROFESSIONE MOGA GIOVANI STILISTI  che si tiene  sabato 23 luglio alle ore 18:45, in Piazzale Ceccarini  a Riccione. Tra i finalisti, provenienti da tante parti d’Italia: Ornella Abazi (Fara Filiorum Petri CH), Francesca Beretta (Barzano LC), Beatrice Camisasca (Muggiò MB), Simona Chen (Cerro Maggiore MI), Maggie Chieregato (Polesella RO), Rossella Coppola (Avellino), Valentina Corapi (Bertoni Piana PG), Guido Di Sante (Sulmona AQ), Flavia Galinari (Roma), Daniela Latella (Reggio Calabria), Myriam Lo Prete (Grottaferrata RM), Roberta Maggio (Messina), Margherita Maino (Altamura BA), Elena Materia (Roma), Emilia Mazzarda (Roma), Rossella Oppedisano (Caulonia RC), Lucrezia Rinaldi (Roma), Marika Santoro (Vignola MO), Ludovica Serra (Roma), Chiara Trani (Roma) saranno designati i vincitori di ciascuna sezione in gara:  abbigliamento, abbigliamento-bambino, pellicceria, intimo/mare e accessori/calzature, con l’assegnazione di borse di studio, stage e corsi professionali. Saranno inoltre attribuiti alcuni Premi Speciali tra cui quello per il miglior progetto nella modellistica, sostenuto da IACDE Italia (International Association of Clothing Designers and Executive).

Il vincitore assoluto del Concorso riceverà da LECTRA una licenza di utilizzo del software Kaledo e,  grazie alla partnership di CNA FEDERMODA con DDB Mozambico, parteciperà al  MFW – Mozambique Fashion Week 2016. Al vincitore assoluto verrà inoltre consegnata la Medaglia del Presidente della Repubblica accordata alla 26° edizione del Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti.