Trasporti

Chi siamo

CNA-Fita (Unione nazionale Imprese di trasporto) tutela, assiste e rappresenta  gli operatori dell’autotrasporto di cose e di persone dal 1974.

L’unione è organizzata a livello nazionale, regionale e territoriale tramite un fitta rete di comitati regionali e strutture territoriali, e si articola in quattro mestieri: trasporto merci, Taxi, NCC Auto e NCC Bus.

Le imprese associate sono oltre 24 mila nell’ambito dell’autotrasporto di cose e persone.

 Quelle del trasporto per conto di terzi, operano principalmente nel campo dei prodotti industriali a carico completo, nei trasporti di prodotti agroalimentari ed a temperatura controllata (ATP), nel trasporto petrolifero e chimico, nei trasporti di veicoli, in quello di rifiuti e di merci pericolose, nella distribuzione urbana e a medio raggio e nel trasporto di collettame, nei trasporti combinati, in quelli di materiali da costruzione, nei cementi e negli inerti, nei trasporti eccezionali, oltre che nelle attività complementari e sussidiarie al trasporto delle merci.

Nell’ambito del trasporto di persone, le imprese associate svolgono la loro attività nell’ambito dei servizi pubblici non di linea, dei servizi di trasporto turistici e del trasporto pubblico di linea. 

CNA-Fita rappresenta gli interessi degli associati nei più importanti tavoli istituzionali e di concertazione con Parlamento e Governo.

A livello internazionale partecipa, con il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, alla definizione e stesura degli accordi bilaterali mentre, per le politiche a livello europeo, è cofondatrice di UETR, l'Union Européenne de Transporteurs Routiers, che si pone come interlocutrice diretta della Commissione europea.  

CNA-Fita è componente del Comitato Centrale dell'Albo degli Autotrasportatori ed è presente con i propri rappresentanti negli organi e commissioni dell’Autorità di Sistema Portuale. Partecipa attivamente alla Commissione per la Sicurezza istituita dal ministero dell’Interno ed alla contrattazione e definizione di contratti collettivi nazionali di settore. Presso l’Agenzia delle Entrate ha facoltà di intervento ai lavori delle commissioni per l’analisi e la definizione degli Indici sintetici di affidabilità (Isa).

Collabora, nella stipula di accordi nazionali di settore, con le associazioni di rappresentanza della committenza per individuare parametri e condizioni operative in linea con le norme della sicurezza sociale e della circolazione, vigilando su pratiche distorte della concorrenza e di dumping sociale.

CNA Fita prende parte a coordinamenti unitari con omologhe associazioni di rappresentanza costituendo, nel settore delle merci, UNATRAS; in quello delle persone CAIPET (Comitato Associazioni delle Imprese Private Esercenti il Trasporto di persone su strada).

Attraverso l’ ECIPA, Ente di formazione confederale, risponde ai bisogni formativi. In particolare: per l'accesso alla professione di autotrasportatore di merci o di persone, alla carta di qualificazione del conducente CQC, al Certificato Professionale ADR, al Responsabile Tecnico in materia di rifiuti e merci pericolose, al ruolo dei conducenti nonché alla formazione continua per la sicurezza ed il mantenimento dei requisiti professionali. Organizza altresì momenti di formazione preventiva o continua diretta o affine ai bisogni delle imprese rappresentate, così come organizza corsi per il recupero sui punti decurtati alle patenti professionali.

E' presente, inoltre, nel Consiglio di Amministrazione di CERTICHIM, il principale Ente di certificazione della qualità nel settore dei trasporti stradali.

Contatti: Tel: 06/44188254 – mail: fita@cna.it