. Il 29 Novembre 2017 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha incontrato le Associazioni dell’autotrasporto – Esito del confronto

Il 29 Novembre c.a. , Mauro Bonaretti – Capo di Gabinetto del MIT, Maria Teresa Di Matteo –Vice Capo di Gabinetto del MIT ed i dirigenti  del Ministero, hanno dato riscontro alle richieste di  incontro avanzate dalle associazioni  dell’autotrasporto.

In estrema sintesi, di seguito le risposte del MIT  ottenute in occasione   dell’incontro del 29 Novembre  

PARTE ECONOMICA

  • 50 MILIONI DI EURO SOTTRATTI DALLE RISORSE STRUTTURALI DI SETTORE = l’emendamento che aveva determinato la sottrazione dell’importo  in parola, è stato abrogato e le risorse ripristinate
  • DEDUZIONI FORFETARIE = l’impegno  del MIT è stato quello di garantire, anche per l’anno 2018,  gli stessi importi  dello scorso anno a fronte dello stesso stanziamento di risorse
  • RIMBORSO PEDAGGI 2016 = verranno pagati entro il mese di dicembre 2017

 

PARTE NORMATIVA

  • DUMPING SOCIALE   = il Governo ha riammesso l’emendamento ( in un primo momento dichiarato inammissibile ) che prevede l’introduzione della sanzione per il mancato rispetto del divieto di riposo regolare in cabina  
  • PACCHETTO MOBILITÀ = L’Italia intende confermare la posizione di non apertura in linea con la Francia e altre nazioni dell’Ovest Europa
  •  TEMPI DELLE REVISIONI  = Le imprese di autotrasporto lamentano da tempo criticità per l’insostenibile allungamento dei tempi di  revisione dei veicoli pesanti .   A tal proposito, l’Ing.  Chiovanelli, Capo Dipartimento del Ministero delle Infrastrutture, ha  informato che per sopperire alla diffusa carenza di organico, verranno assunti 270 nuovi ingegneri. Per quanto attiene l’affidamento delle revisioni dei veicoli pesanti ai privati ( come per le autovetture) , i dirigenti del MIT  non hanno mostrato contrarietà  a tale eventualità.
  • VEICOLI COMMERCIALI  DI PTT  INFERIORE A 1,5 TON =  la Dott.ssa  Di Matteo ed il Dr. Bonaretti,  si sono impegnati ad intervenire per  far ritirare l’emendamento che prevede la liberalizzazione incontrollata dei trasporti effettuati con i veicoli commerciali inferiori a 1,5 tonnellate
  • MAREBONUS = il Regolamento è in attesa di registrazione alla Corte dei Conti e  appena possibile  sarà istituito un tavolo di lavoro con le associazioni di categoria sulle tematiche "Innovazioni e Sostenibilità" nel settore, alla luce dell'approvazione in Senato della norma sulle Smart Roads.
  • ATP = il MIT ha informato che sta cercando di giungere all’allineamento  della normativa ATP
Documenti Allegati: 
Area Tematica: