. l’”agenzia delle entrate riscossione” spiega le potenzialità dei nuovi servizi web in una videoconferenza CNA

Questa mattina si è tenuta una videoconferenza dal titolo: “EquiPro – guida ai nuovi servizi on-line per gli intermediari resi disponibili dall’Ente di riscossione ”

 

Nell’ambito dell’iniziativa, presenti circa 40 sedi territoriali collegate e circa 700 colleghi CNA raggiunti, i funzionari dell’Agenzia delle Entrate Riscossione, hanno spiegato i particolari meccanismi di utilizzo dei nuovi servizi resi disponibili dal cassetto fiscale EQUIPRO nonché la procedura per il rilascio e trasmissione delle deleghe che dovranno essere chieste ai contribuenti assistiti per poter accedere alle informazioni presenti nel cassetto fiscale.

 

Al fine di evitare qualsiasi interruzione dei servizi alle imprese, anche alla luce della necessità di richiedere una precisa delega per usufruire di Equi-Pro, nell’ambito della videoconferenza è stato sottolineato che gli “Sportelli telematici dedicati” previsti dai nostri accordi sul territorio, saranno mantenuti attivi ancora per qualche mese.

 

Il miglioramento e l’estensione dei servizi web consente agli intermediari di risolvere meglio e più velocemente le esigenze delle imprese nel dialogo con l’agente di riscossione e, di conseguenza, anche di migliorare il rapporto tra imprese e lo stesso ente di riscossione, pertanto è sempre auspicabile.

 

E’ appena il caso di ricordare che Il nuovo sistema di dialogo tra Ente di riscossione ed intermediari abilitati ai servizi Entratel ovvero ai “servizi on-line”, EquiPro è già attivo da tempo. In nuovo canale di comunicazione, denominato EquiPro , oltre a consentire agli intermediari di visualizzare on line la situazione debitoria (cartelle e avvisi di pagamento emessi dal 2000) e i piani di rateizzazione dei loro clienti, permette, di utilizzare una serie di servizi dispositivi:

  • pagare cartelle e avvisi di pagamento;
  • ottenere la rateizzazione per importi fino a 60 mila euro;
  • trasmettere istanze di rateizzazione fino a 60 mila euro o di sospensione legale della riscossione;
  • chiedere la sospensione legale della riscossione;
  • trasmettere e gestire le dichiarazioni di adesione alla definizione agevolata ai sensi del D.L. n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016.

 

Tuttavia,  al fine di poter utilizzare questi servizi gli intermediari hanno bisogno di ricevere una delega specifica dai propri assistiti. Nel mese di ottobre si aggiungeranno nuovi servizi all’interno di Equi Pro che consentiranno, tra l’altro, di chiedere informazioni sulle pratiche dei propri assistiti e fissare un appuntamento presso gli uffici. Pertanto risulta fondamentale attivarsi da subito per avere la possibilità quanto prima di accedere a questi importanti servizi. Si coglie l’’occasione per allegare i documenti presentati nell’abito dell’iniziativa.

Documenti Allegati: 
Area Tematica: