. Carnevale. Primo Gran Premio "Artigianvale" della CNA

Il primo Gran Premio "Artigianvale 2015" indetto dalla CNA di Ascoli Piceno è andato al gruppo mascherato "Le Sfacciate". Idee ben fatte che muovono il Carnevale (in Ascoli si dice lu fàtte bbe', bben fàtte!). È stato questo lo spirito che ha spinto la CNA Picena a entrare a far parte - con un riconoscimento ad hoc - della grande kermesse del carnevale ascolano. "L'azione della CNA provinciale - spiega Barbara Tomassini, vice presidente CNA e presidente di CNA Artistico e tradizionale -  si basa sulla costatazione che le realizzazioni per il Carnevale di Ascoli, oltre a originalità e inventiva, sono in molti casi contraddistinti, sia per i gruppi che per le maschere singole, da un sapiente lavoro di ricostruzione di luoghi, ambienti e situazioni in cui ambientare la satira. Si tratta, nella maggior parte dei casi, di lavoro artigianali di pregio che noi, come associazione di categoria, abbiamo voluto, insieme all'Associazione Il Carnevale di Ascoli, valutare per poi arrivare alla premiazione del gruppo o della maschera singola ritenuti più meritevoli per il lavoro artigiano che ha permesso di concretizzare nei fatti, e con una manualità ben fatta, l'idea satirica.

E infatti sono stati gli artigiani della CNA sia a valutare le maschere, sia a realizzare il trofeo: per l'edizione 2015 una ceramica artistica, raffigurante Ascoli, realizzata da Andrea Fusco. Sabato pomeriggio le premiazioni, a cui hanno partecipato il presidente provinciale, Luigi Passaretti, e la vice presidente, Barbara Tomassini. Il premio "Artigianvale", in questa prima edizione è andato al gruppo delle "Sfacciate". Altre due, poi, le menzioni: a "La Colac à chius p' dispiett... e mo ce revò li lattarett" e a "C' pens' je a fatt partorì".