. CNA Federmoda presenta il manuale per sensibilizzare i giovani al consumo consapevole

“Consumo e diritti”. Un binomio per educare ai valori della legalità. Un binomio per educare alla cultura della qualità. Un binomio per titolare la pubblicazione di CNA Federmoda destinata ai giovani per sensibilizzarli a un consumo consapevole, presentata oggi a Torino nel corso del convegno “Made in Italy – valore economico, sociale, etico”.

Il ministro Valeria Fedeli ha ringraziato CNA Federmoda per l’impegno sul fronte della responsabilità sociale delle imprese e per il sostegno alla filiera produttiva italiana. Quindi ha sottolineato il valore della pubblicazione e annunciato che verrà distribuita nelle scuole per ribadire la scelta del dicastero dell’Istruzione a favore del consumo consapevole e l’importanza del protocollo d’intesa su questi temi firmato un anno fa da Miur e CNA Federmoda.

“La contraffazione, le truffe merceologiche, la scarsa informazione sulle caratteristiche dei prodotti rappresentano – sottolinea CNA Federmoda – altrettanti pericoli per i consumatori. La concorrenza sleale contribuisce allo smantellamento progressivo dei sistemi produttivi rispettosi delle regole, non permettendo più di creare la ricchezza necessaria a mantenere il sistema stato nel suo complesso. Esempi della mancanza di regole sono le tragedie che hanno coinvolto l’intera  filiera del tessile/abbigliamento. Intendiamo sollecitare l’attenzione dei più giovani, consumatori di domani, sulle conseguenze che il consumo non consapevole – conclude CNA Federmoda - causa al loro e al nostro futuro”.   

Area Tematica: