. CNA Fita: “L’autotrasporto ha di fronte un autunno molto impegnativo. In cima all’agenda le accise sui carburanti”

“L’autotrasporto ha di fronte mesi molto impegnativi. Ci sono temi sicuramente importanti, come le accise sui carburanti, che dovremo affrontare già nella prossima legge di bilancio e su cui dobbiamo intervenire con urgenza. Serve una normativa che ci permetta di trovare le risorse sul mercato”. Lo ha dichiarato il nuovo presidente degli autotrasportatori di CNA Fita, Patrizio Ricci.

Bergamasco, 57 anni, Ricci è da lungo tempo impegnato nell’associazione e nelle strutture di servizio dell’autotrasporto collegate alla CNA Fita.

Fitta l’agenda dell’autunno. “Dobbiamo prima di tutto riprendere – ha aggiunto -  il dialogo con le altre associazioni di categoria che negli ultimi anni si era indebolito, per presentarci uniti di fronte alle istituzioni italiane ed europee”.

Il contrasto alla concorrenza sleale attraverso l’armonizzazione delle regole, la ridefinizione delle responsabilità di filiera, la riforma dell’albo degli autotrasportatori, che deve recuperare la vocazione originaria di controllo e tutela delle imprese iscritte, gli altri punti chiave del programma di CNA Fita.

Area Tematica: