. CNA: “Soddisfatti dei passi in avanti sulla strada della trasparenza. Ma attenzione a non creare nuovi ostacoli burocratici"

“La CNA esprime soddisfazione per l’ulteriore passo in avanti verso il tentativo di rendere la Pubblica amministrazione come una casa di vetro. Con l’approvazione dei pareri delle Commissioni parlamentari sullo schema di decreto legislativo attuativo della riforma Madia in materia di trasparenza si avvicina l’adozione del Freedom of information act, vale a dire di un efficace strumento di controllo, a disposizione di cittadini e imprese, sull’operato delle amministrazioni pubbliche. La trasparenza è fondamentale nella lotta alla corruzione nella Pubblica amministrazione che, rileva l’Eurobarometro, secondo il  98 per cento delle imprese in Italia è molto diffusa. E rappresenta la strada maestra per contrastare efficacemente la vasta zona grigia degli sprechi e soprattutto degli illeciti. Ma va accorciata la persistente distanza tra cittadini, imprese e amministrazioni pubbliche, scongiurando l’introduzione di una burocrazia della trasparenza che ostacoli le richieste e scoraggi in anticipo l’esercizio dei propri diritti”. Lo si legge in un comunicato della CNA.

Area Tematica: