. CNA: “Una struttura importante per la collaborazione sociale”

“Garante, auspice e parte attiva della collaborazione sociale, il Cnel rimane una struttura indispensabile per l’Italia. Una struttura che, con il passare del tempo e l’emergere dei problemi, si deve ovviamente adattare alle nuove esigenze ma non può essere rimessa in discussione, come accaduto in passato, né l’istituzione né la sua natura costituzionale. Anzi, va sostenuta e rafforzata”. Lo ha dichiarato Giuseppe Montalbano, consigliere CNA del Cnel in occasione della celebrazione del 60esimo anniversario del Comitato nazionale dell’economia e del lavoro, tenuta oggi nella sede di Villa Lubin alla presenza di altissime cariche istituzionali, a partire dalla presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati.

“Il Cnel – prosegue - deve continuare a svolgere il suo ruolo di alto consulente del governo e del parlamento, così come a facilitare il diritto di promuovere disegni di legge alle associazioni di rappresentanza. Anche in futuro il Cnel dev’essere il luogo dove i corpi intermedi possano svolgere la propria missione di confronto e di stimolo per favorire – conclude Montalbano – la crescita sociale e lo sviluppo economico del nostro Paese”.

Area Tematica: