. Con un Gelato regali un Sorriso

la tradizionale Giornata del Gelato a favore della Fondazione ANT , si terrà sabato 16 giugno

Sabato 16 giugno  anche i gelatai della CNA “con un gelato regalano un sorriso” ai bimbi in ant

La manifestazione, che quest’anno giunge alla tredicesima edizione e gode del patrocinio di CNA Toscana e di altre associazioni di categoria, coinvolgerà molte gelaterie associate CNA in tutta la regione e il ricavato sarà devoluto alla Fondazione ANT per sostenere il servizio di assistenza domiciliare gratuita ai piccoli sofferenti di tumore (Progetto Bimbi in Ant).
Le gelaterie che aderiranno alla Giornata del Gelato devolveranno il 5% dell’incasso della giornata alla Fondazione ANT e esporranno nel negozio la locandina pubblicitaria, in modo da informare la cittadinanza dell’iniziativa. 

 

Per dare la propria adesione alla Giornata del Gelato i titolari delle gelaterie possono mettersi in contatto con la propria CNA Provinciale oppure con Leonardo Lodolini, Fondazione ANT -  Delegazione Firenze, Prato e Pistoia, Via San Donato 40 Firenze - tel. 055 5000210 | fax 055 579722 | cell. 347 4461023 - www.ant.it/toscana -www.facebook.com/FondazioneANT.Toscana 

Per versare il 5% dell’incasso della giornata ed usufruire della parziale detrazione fiscale della somma versata, è necessario che l’impresa: versi il proprio contributo con un bonifico bancario su c/c intestato a Fondazione ANT Italia ONLUS, codice IBAN: IT19W0103002806000001877756 - causale “Giornata del Gelato 16 giugno Toscana 2018”

La Fondazione ANT Italia Onlus, dal 1985 attua un programma di assistenza domiciliare gratuita per i sofferenti di tumore che necessita di costante impegno economico e promozionale per poter essere proseguito e ampliato. A questo progetto si unisce la realizzazione di un altro importante risultato, quello di poter garantire anche ai Bambini affetti da tale tipo di patologia di essere assistiti presso il loro domicilio. In Toscana è attivo un Ospedale Domiciliare Oncologico ANT (che fa parte dei 20 presenti sul territorio italiano), per un totale di 10 medici, 6 infermieri e 4 psicologhe che seguono 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, i sofferenti di tumore in età pediatrica e adulta.