. Dai banchi all'azienda con l’internet marketing: 90 giovani affiancano 9 imprese del territorio

Da giovani studenti ad apprendisti consulenti d’impresa per due mesi, con CNA. Ha preso il via oggi un project work di formazione sul campo per 90 frequentanti del corso di Internet Marketing dell’Università di Padova, che nei prossimi mesi saranno chiamati a lavorare per aiutare 9 piccole e medie imprese ben avviate - 8 vicentine e una veronese - a riposizionare la propria strategia sul mercato grazie agli strumenti digitali più innovativi. Un esercizio didattico che proseguirà seguendo un percorso di “learning by doing” (imparare facendo) e consentirà ai ragazzi di testare le competenze teoriche apprese sui libri “sporcandosi le mani” per la prima volta con le esigenze reali del mondo del lavoro. A loro volta invece le aziende potranno imparare ad impostare una prima strategia di approccio al mercato di respiro più ampio e strutturato, secondo le nuove rotte del digitale. Il progetto, arrivato alla quarta edizione, è realizzato dai Giovani Imprenditori di CNA Vicenza in collaborazione con l’Università di Padova, con coordinamento affidato al prof. Marco Bettiol. Nei quattro anni in cui è stata proposta l’attività sono stati coinvolti complessivamente circa 500 studenti, e aiutate oltre 50 piccole e medie imprese del tessuto imprenditoriale veneto.

 

L’edizione 2019: largo ai giovani imprenditori

Le 9 aziende coinvolte per quest’anno si sono presentate agli studenti ciascuna con uno speech di circa una decina di minuti, in cui i titolari hanno potuto raccontare i punti di forza del proprio lavoro e gli obiettivi strategici nel medio termine. Le diverse realtà vanno dal piccolo laboratorio artigiano alla media industria, con una buona percentuale di titolari under 35 (4 imprese su 9).

 

Queste nel dettaglio le imprese: Lineasette sas (Marostica), Me.co.mes (Agugliaro), VLM (Marano V.), Schiavon Serramenti (Marano V.), Moving (Trissino), Duevi (Sarego), Balsameria Casa Lovato (Nogarole V.), Mondal (Verona), Rocky One by Z.F. srl (Sarego).

 

I prossimi step

I 90 studenti lavoreranno in gruppi, ognuno dei quali focalizzato su una singola impresa. Nei prossimi due mesi dovranno proporre e mettere in piedi soluzioni per integrare all’attività ordinaria di ogni azienda un progetto di sviluppo di mercato “su misura” che coinvolga le nuove tecnologie, dalla produzione di video promozionali, alla riconfigurazione del sito web, alla produzione di materiale comunicativo a uso commerciale, all’impostazione di una strategia per i social network, e molto altro. Agli studenti sarà inoltre permesso di trascorrere alcune giornate all’interno della sede aziendale, per conoscere al meglio le dinamiche specifiche del proprio contesto.

 

 «Naturalmente il lavoro dei giovani non punta a sostituirsi a una consulenza professionale - osserva Giovanni Schiavon, Presidente CNA Giovani Imprenditori Vicenza -, ma in questo modo diamo vita a un laboratorio dove entrambi i soggetti coinvolti hanno modo di sperimentare e sperimentarsi. I giovani mettono in gioco creatività, entusiasmo e preparazione. E le aziende in cambio possono ricevere degli input utili, che se ritenuti interessanti potranno essere sviluppati in un secondo momento al di fuori del percorso».