. Formare i professionisti del futuro: accordo CNA - IIS Da Vinci-Fascetti

firmata convenzione alla sede CNA

CNA e Istituto Istruzione Superiore Leonardo Da Vinci-Fascetti hanno stretto un accordo per formare le professionalità che servono alle imprese. La convenzione fra CNA di Pisa e ITI Da Vinci è stata firmata venerdì 9 marzo presso la sede CNA de La Fontina. Alla base di questo innovativo accordo fra scuola e mondo delle imprese l’introduzione di conoscenze di base indispensabili per entrare in sintonia con il mondo del lavoro nel settore dell’Information Comunication Tecnology a partire dalle prime esperienze concrete come l’alternanza scuola-lavoro, cui hanno aderito già 25 imprese.

“Il nostro obiettivo – ha spiegato il presidente CNA Matteo Giusti - è di proporre alle imprese del settore ICT studenti che abbiano quelle competenze di base indispensabili a entrare subito nei processi produttivi delle nostre aziende: innovazione digitale, impresa 4.0, comunicazione, tecnologie web-based, linguaggi di programmazione. Sono queste le materie che i ragazzi dell’ITI affronteranno a scuola per essere pronti a entrare in contatto con le imprese dell’ICT pisane,  e fare così una esperienza utile a loro, professionalizzante e che permette anche alle imprese di testare le nuove leve. Si consideri infatti che troppo spesso l’offerta di lavoro c’è specie per profili molto specializzati e con alto standard di professionalità. Ma non si trovano candidati adatti. Ed ecco che percorsi di formazione che partono da lontano, possono colmare questo gap. Noi ci proviamo e siamo fiduciosi che questo accordo possa portare risultati per tutti : giovani in cerca di lavoro e di futuro e aziende in cerca di persone che le facciano crescere”.

Alla conferenza stampa seguita alla firma della convenzione  hanno partecipato il preside dell’ITI Da Vinci  Prof. Ing. Fortunato Nardelli; il Presidente CNA Pisa Matteo Giusti; il portavoce CNA ICT locale e Nazionale Luca Tavani, Barbara Carli coordinatrice ICT CNA, con il direttore generale CNA Rolando Pampaloni.

Luca Tavani ha così illustrato i contenuti  dell’accordo: “nella Convenzione con l’istituto ITI Da Vinci di Pisa, abbiamo concordato di anticipare alla classe 4° gli insegnamenti relativi alle tecnologie web based: HTML, Javascript e PHP, in modo che gli alunni abbiano delle basi concrete per poter essere inseriti in alternanza scuola-lavoro nelle aziende del settore ICT. L’inserimento avverrà a giugno di ogni anno per un massimo di 3/4 settimane. L’Istituto Da Vinci è interessato, per l’alternanza scuola-lavoro, a conoscere anche realtà legate al settore della comunicazione on line e su questo ci saranno pure dei percorsi specifici.

 Inoltre è stata anche prevista la possibilità di pianificare durante il corso dell’anno degli storytelling degli imprenditori del territorio, per far conoscere ai ragazzi la realtà socio economica che li circonda, in modo da aiutarli a scegliere il loro percorso formativo prima e lavorativo, poi. Con i titolari di imprese che per una lezione faranno i professori” . La conclusione del Preside del Da Vinci Fascetti Fortunato Nardelli è che “sono preziose opportunità per gli studenti di cui ringraziamo CNA e le imprese del settore ICT; l’alternanza scuola lavoro deve essere orientata sempre più verso la concretezza dell’esperienza lavorativa. Il nostro compito è trasmettere cultura certo e riteniamo un dovere che nella costruzione del percorso formativo ci si confronti con le realtà produttive” .

Area Tematica: