. Inaugurata la Cittadella delle attività

E' stata inaugurata ufficialmente sabato scorso, 28 aprile, la "Cittadella delle attività" che CNA ha realizzato con il contributo delle istituzioni e il prezioso intervento di donazioni di enti e aziende private. "La necessità di ripartire è in questi territori molto colpiti una priorità sentita dalle aziende, ma anche in modo molto significativo dalle popolazioni" ha detto Daniele Vaccarino, presidente nazionale CNA, che non è voluto mancare a questo importante appuntamento per il Piceno. Artigianato e commercio non sono solo fondamenti dell'impresa italiana ma anche segno di vitalità e di una comunità che, malgrado le vicissitudini, torna alla vita normale. Per questo, inaugurando oggi una cittadella di attività artigiane e commerciali, come CNA ci sentiamo orgogliosi per l'azione di guida e di collante che l'associazione è riuscita a fare tra istituzioni e imprese".

La struttura ospiterà un bar, un ristorante, un tabaccaio, un negozio di alimentari e una macelleria la “Cittadella delle attività produttive” realizzata in prossimità dell’area Sae di Pescara del Tronto grazie alla sinergia tra istituzioni – Comune di Arquata del Tronto, Regione Marche, Camera di Commercio di Ascoli Piceno, partner importanti come CNA e Croce Rossa Italiana e con il contributo di Pirelli e Cassa Sovvenzioni e Risparmio. La struttura accoglierà anche un consorzio che opera nel settore agroalimentare, un punto di servizi della CNA Picena e un presidio permanente della Croce Rossa. “Con l'inaugurazione di oggi la CNA di Ascoli, completata l’azione di coordinamento del progetto – spiega Luigi Passaretti, presidente territoriale dell’associazione – esprime soddisfazione e ringrazia tutti coloro che hanno contribuito a far diventare realtà un sogno. Impegno e solidarietà che hanno coinvolto l’Italia. Da Pirelli (con una raccolta di fondi fra i dipendenti e una donazione dell’azienda), alla C.S.R. (Cassa di Sovvenzioni e Risparmio tra il Personale della Banca d’Italia) e alla Croce Rossa Italiana. Quindi Regione Marche e Comune di Arquata, per l’urbanizzazione".

Una data quella del 28 aprile perché in questo giorno tornano a vivere alcune realtà commerciali che hanno scritto la storia dell’economia di questo territorio. È inoltre un altro passo che si compie nel lungo percorso verso il ritorno alla normalità e alla quotidianità. "I lavori sono stati seguiti costantemente dalla CNA Picena - precisa Francesco Balloni, direttore generale della CNA di Ascoli - con impegno massimo per far sì che un piccolo ma significativo numero di imprese artigiane e commerciali potessero ripartire in una struttura provvisoria ma di eccellenza per qualità del progetto e sostenibilità. La Cittadella sarà per la comunità di riferimento un piccolo centro commerciale, produttivo e di servizi e per la realizzazione della struttura sono stati utilizzati materiali a basso impatto ambientale. Inoltre l’efficienza energetica è garantita da una pannellatura all’avanguardia, mentre il legno garantirà il massimo della resistenza possibile da un punto di vista antisismico”.

L'inaugurazione, sobria ma di grande significato anche emotivo, è stata coordinata dalla giornalista Rai Chiara Paduano. Presenti: il Sindaco di Arquata, Aleandro Petrucci; il Prefetto, Rita Stentella; il Presidente Regione Marche, Luca Ceriscioli; il Commissario, Paola De Micheli; Eleonora Pessina Giada, per Group Sustainability Officer Pirelli & C spa; Omero Papi, Presidente Cassa Sovvenzione e Risparmio; Francesco Rocca, Presidente Croce Rossa Italiana; Cristiana Biancucci, Presidente Comitato Ascoli Piceno Croce Rossa Italiana; Gino Sabatini, Presidente Camera di Commercio; Ivanoe Lo Bello, Presidente Unioncamere Nazionale; Luigi Passaretti, Presidente Territoriale Cna Ascoli Piceno; Daniele Vaccarino, Presidente Cna Nazionale. Al termine della cerimonia taglio del nastro e benedizione del Vescovo Giovanni D'Ercole.