. L’artigiano che esporta in tutto il mondo. “Ho la valigia sempre pronta”

In un anno ha totalizzato venticinque viaggi intercontinentali. “Ho la valigia sempre pronta e quando assumo qualcuno, mi accerto che non abbia problemi a partire. É visitando i paesi più avanzati che sono cresciuto”, dice Dino Sodini, cinquantadue anni, e da trentatré titolare di una piccola impresa metalmeccanica di Massa Carrara, che fattura 3,5 milioni di euro ed esporta in tutto il mondo.

Prima del diploma in ragioneria, giovanissimo, Sodini lavora già nell’officina del padre. Partendo dal basso scala tutte le posizioni, fino a essere eletto, nel 2014, Presidente della Camera di Commercio di Massa Carrara.

“Ho iniziato come tornitore – racconta – e a diciott’anni ho aperto la mia prima azienda, la CMO, Costruzioni meccanico oleodinamiche. Produciamo strumenti per carrozzerie, mentre con la Albatros, la mia seconda società, realizziamo induttori di calore”.

Ventidue dipendenti la prima, dodici la seconda, per un totale di oltre cinque milioni di euro di fatturato e una clientela per il 90% estera...

Puoi continuare a leggere la storia di Dino Sodini e gli altri racconti di quotidiano ingegno su CNAStorie

Area Tematica: