. Nasce SME united

"Un passo verso il futuro": questo lo slogan alla base delle scelte assunte dall'Assemblea Straordinaria di UEAPME per aggiornare contestualmente il proprio nome e simbolo dopo 25 anni, attraverso una nuova campagna di comunicazione e visibilità che accompagnerà numerose iniziative nazionali/regionali/locali e settoriali delle aderenti, riassunte nel Memorandum in favore delle Pmi europee, per le elezioni politiche del Parlamento Europeo, previste in Italia il 26 maggio prossimo.

UEAPME dunque cambia nome e diventa SME united. Nuovo anche il simbolo adottato. Una nuova immagine che identificherà lo strumento capace di valorizzare, rappresentare e tutelare le micro imprese dell'artigianato europee dai rapidi mutamenti di oggi, con una "voce unica" e proposte unitarie di tipo strutturale ed integrato per rilanciare gli investimenti pubblici e privati e l’occupazione nelle PMI, per affrontare insieme le sfide che i processi di globalizzazione, digitalizzazione, mutamenti climatici, tecnologici e demografici richiedono.

La decisione è stata adotta dall'Assemblea Straordinaria a Bruxelles, a cui ha partecipato Giuseppe Oliviero, vicepresidente nazionale CNA e delegato per l'associazione in Assemblea. Presenti anche il presidente del Comitato Economico e Sociale Europeo, Luca Jahier, il vicepresidente del Parlamento Europeo, Laura Comi (Gruppo PPE), Brando Benifei (Gruppo S&D), Paul Rubig, membro della Commissione Commercio Internazionale e rappresentante PPE per le PMI. È stata l'occasione per far sentire la voce e le proposte delle piccole imprese per il rilancio su nuove basi delle politiche per le PMI, di cui non c'è più traccia dal 2008, anno di promozione dello "Small Business Act”, purtroppo rimasto sostanzialmente inapplicato in molte realtà dell'UE, tra cui l'Italia.

L'Assemblea Straordinaria del nuovo organismo segna un passaggio importante per qualificare la rappresentanza delle PMI in Europa e una sfida anche per le piccole imprese italiane aderenti a CNA, con il supporto di una propria sede a Bruxelles.  Un  cammino "Insieme in Europa per contare di più in futuro" per rilanciare il progetto politico di integrazione europea rimasto incompleto.

SME united, organizzazione dei datori di lavoro di cui CNA è stata fondatrice, rappresenta gli interessi dell'artigianato europeo, del commercio e delle PMI a livello comunitario ed è stata, dagli anni 90, protagonista ed interprete del cambiamento, con l'avvio delle prime politiche europee per le piccole imprese, con l'apertura del Mercato Unico e le politiche di coesione economica, fino all'entrata dell'Italia nell'Eurozona.

SME united è a Bruxelles per semplificare, apportare soluzioni utili alle micro PMI e misurare l’impatto di nuova e vecchia legislazione, evitando ingiustificati oneri amministrativi da parte di Amministrazioni nei loro diversi livelli di articolazione con l’obiettivo di rilanciare gli investimenti e la fiducia tra le PMI colmando i divari e squilibri regionali esistenti nell'UE, sostenendole con apposite politiche e programmi e nell'accesso ai mercati transnazionali. Nel farlo, sarà fondamentale superare gli ostacoli tecnici e favorire strumenti alternativi per la soluzione di controversie e cogliendo le opportunità offerte dal commercio internazionale, contrastando di ogni forma di concorrenza sleale e posizione dominante sul mercato.

SME united è la "Constituency" europea più rappresentativa delle PMI: comprende oggi 67 organizzazioni di PMI aderenti, provenienti da 34 paesi rappresentati da Confederazioni nazionali di PMI intersettoriali (tra i quali il settore agro-alimentare) e federazioni europee ed altri membri associati in cui CNA è leader (tra i quali  EBC settore costruzioni, UETR trasporti, SMEs Digital Alliance,  CEPEC estetica, Coiffeur EU acconciatori, FEM imprenditorialità femminile) che costituiscono lo strumento affinché la voce e le proposte delle PMI possano  trovare ascolto dai Governi, dalla Commissione Europea, dal Parlamento Europeo e negli organismi consultivi dell'UE. UEAPME rappresenta oggi oltre 12 milioni imprese su circa 24 totali, che impiegano oltre 55 milioni di addetti e collaboratori in tutta Europa e vede esperti della CNA presenti in numerosi tavoli tecnici nei processi di normalizzazione tecnica (Small Business Standards), nelle reti di formazione e ricerca (SME Academy Avignon), nell’alimentare e nel commercio internazionale.

SME united è un partner sociale europeo riconosciuto, impegnato a favorire e sostenere lo sviluppo delle PMI, semplificando gli ingiustificati appesantimenti normativi ed amministrativi posti dalle Istituzioni europee e nazionali in delicate materie quali l'accesso per le PMI al Mercato Unico, gli appalti pubblici e la sostenibilità ambientale, la competitività e la concorrenza, gli standard tecnici, salute e sicurezza, welfare e politiche sociali, misure più incisive e semplificate a misura delle PMI europee.