. Navighiamo insieme verso l’ospitalità

La Direzione della CNA comunale di Ravenna ha incontrato l’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini

Si è svolta ieri una originale iniziativa organizzata dalla Direzione CNA comunale di Ravenna che ha invitato a bordo della motonave Stella Polare (che ha da poco inaugurato il nuovo servizio Darsena-Marina di Ravenna/Porto Corsini), l’assessore regionale al turismo Andrea Corsini.

Il viaggio lungo il Candiano alla scoperta del porto di Ravenna è stato l’occasione di un confronto franco e informale sulle principali tematiche riguardanti il turismo e le sue prospettive alla presenza anche degli imprenditori di CNA Turismo.

“I numeri indubbiamente positivi di presenze e arrivi a livello regionale e locale degli ultimi anni – ha dichiarato il presidente della CNA comunale di Ravenna, Marcello Monte - non devono essere una giustificazione per sederci, anzi devono essere lo stimolo a mettere in campo ulteriori novità legate al nuovo modo di fare vacanza, sempre più esperienziale e orientato alla fruizione, in un unico soggiorno, di prodotti differenti, dal food alla natura, da sport e wellness ad arte e cultura. La nuova legge regionale Corsini sul turismo ha recepito questi cambiamenti superando il concetto del prodotto turistico e introducendo quello di destinazione, seguendo sempre il principio cardine di questa Regione: la collaborazione tra pubblico e privato”.

“E’ indubbio - ha proseguito Monte - che, nel nuovo paradigma, le attività artigianali legate alla tradizione, al food, al buon vivere trovino un nuovo ruolo da protagonisti. Mentre chiediamo all’Assessore di accelerare il processo di consolidamento della Destinazione Romagna che vale circa 30 milioni di presenze turistiche e 6,5 milioni di arrivi all’anno”.

Dal canto suo, l’assessore Corsini ha affermato: “Ritengo che questo nuovo servizio di trasporto, collegando la Città d’Arte al mare, ben s’innesti nelle nuove logiche turistiche introdotte dalla Legge 4. Le Destinazioni, infatti, sono una scommessa sul gioco di squadra, una riorganizzazione che va nella nuova direzione del mix di esperienze nella stessa vacanza. Creare link tra luoghi, così come tra territori, ci consente di rispondere con offerte motivazionali alle passioni e ai desideri dei turisti. E’ lavorando in nome di coesione e sinergia che il sistema dell’organizzazione turistica complessiva può acquistare più forza e competitività. La città di Ravenna, nell’ambito della Destinazione Romagna, non potrà che rafforzare il suo ruolo grazie a questo nuovo servizio.”

 

Area Tematica: