. Premio Cambiamenti, anche una start-up trentina tra le 25 finaliste

Seconda edizione del Premio “Cambiamenti” organizzato dalla CNA per le imprese che operano da meno di 3 anni con progetti e idee innovative. Tra le 25 finaliste c’è anche un’azienda del Trentino Alto Adige: la Vegea srl con sede al Progetto Manifattura di Rovereto, la green innovation factory trentina.

La manifestazione si svolgerà giovedì 30 novembre alle ore 11, presso l'Auditorium della CNA Nazionale in piazza Mariano Armellini 9/A. Le imprese che si sono iscritte quest’anno sono 711, l’anno scorso furono 603.

Conclusa la fase di valutazione con oltre 20 eventi territoriali, le 25 finaliste si confronteranno attraverso una presentazione di 2 minuti ognuna. In palio 20.000 euro per la prima classificata, 5.000 per la seconda e la terza, compresi due meeting di lavoro a Dublino presso i quartier generali di Google e Facebook per incontrare gli esperti di marketing, e tante opportunità di servizi offerte da CNA e dai partner del premio. Insieme a CNA, promotrice del premio, sulle nuove imprese italiane puntano Artigiancassa (main partner), Google, Facebook, Italia Startup, TAG, HFarm, Tim #WCAP, Starsup e Roland.

Vegea srl è una delle quattro aziende del Trentino Alto Adige candidate alla selezione (una bolzanina e tre trentine), l’unica che è rimasta in corsa per la finale di giovedì 30: produce l’omonimo materiale a marchio registrato Vegea®, un biomateriale che si ottiene della lavorazione della lignocellulosa e degli oli contenuti nella vinaccia. Una materia prima totalmente vegetale costituita dalle bucce, semi e raspi dell’uva che si ricavano dalla produzione del vino. La ricerca è incentrata sulla creazione di biomateriali innovativi, compatibili con tutte le applicazioni dei settori fashion & design, per rispondere alla crescente esigenza di utilizzare prodotti green e animal free.

Area Tematica: