. Sicurezza sul lavoro, al via la sperimentazione del fascicolo elettronico realizzato da CNA-SHV e Inail

CNA-SHV Unione artigiani della provincia di Bolzano e la direzione territoriale dell’INAIL di Bolzano hanno avviato due anni fa un progetto comune per studiare la fattibilità e realizzare un modello pilota di un nuovo sistema informatizzato di registrazione delle presenza nei corsi di formazione sulla sicurezza sul lavoro, con l’obiettivo di dare seguito al dettato dell’art. 37, comma 14 del D.Lgs. 81/2008 e mettere imprese e lavoratori nelle condizioni migliori per garantire formazione ed aggiornamenti solo se e quando necessari ed evitare ripetizioni di percorsi già frequentati. “Si tratta di un progetto ambizioso e complesso – spiega Marco Nobile, responsabile della Sicurezza sul lavoro di CNA-SHV - che per un funzionamento su larga scale dovrà coinvolgere anche le Istituzioni e gli organismi di controllo”.

In questi giorni, dopo due anni di preparazione, il sistema è pronto nella sua versione “beta” ed è già cominciata la sperimentazione sul campo nei corsi offerti agli artigiani ed ai loro collaboratori da Ecipa, ente di formazione del sistema CNA. “Oltre a verificare e testare la fluidità tecnica di funzionamento del sistema, che sostanzialmente poggia su una rete in cloud condivisa tra i vari soggetti coinvolti – prosegue Marco Nobile - obiettivo di questa fase è anche capire la risposta di lavoratori ed imprese di fronte a tale sistema e risolvere eventuali difficoltà o ostacoli di interfaccia che potrebbero emergere”.

Al termine della sperimentazione aziende, lavoratori, enti di formazione e organismi di controllo avranno a disposizione uno strumento flessibile e pratico per monitorare la formazione frequentata, con maggiori garanzie sulla qualità e correttezza dei percorsi formativi seguiti ed evitando la ripetizione di moduli ed argomenti già affrontati e registrati sul fascicolo elettronico.

Area Tematica: