. Silvestrini: "Un'organizzazione rinnovata per rappresentare le imprese"

Si è svolto lunedì 2 ottobre ad Avezzano (AQ) il seminario "Il Valore della Rappresentanza" con il Segretario Generale CNA, Sergio Silvestrini. Al seminario hanno partecipato Savino Saraceni, presidentedella CNA Abruzzo, Graziano Di Costanzo, direttore regionale, dei presidenti e dei direttori delle CNA territoriali di L’Aquila, Gianfranco Torrelli e Agostino del Re, di Chieti, Giuseppe Troilo e Letizia Scastiglia, di Pescara, Cristian Odoardi e Carmine Salce e di Teramo, Bernardo Sofia e Gloriano Lanciotti.

In platea oltre ai trenta membri della Direzione erano presenti anche alcuni consulenti e collaboratori della CNA di Avezzano, i dipendenti, i responsabili delle dodici sedi CNA/Point, il presidente regionale dei giovani imprenditori CNA Luca Lecce, il direttore di Fidimpresa Adriano Lunelli e il presidente regionale CNA Pensionati Franco Cambi.

Il Segretario Generale Sergio Silvestrini ha illustrato le motivazioni economiche e politiche che hanno indotto la CNA ad attuare nuove strategie associative che porteranno ad un cambiamento radicale del modo di rappresentare le imprese e con un’organizzazione completamente rinnovata.

“La CNA si sta rinnovando a tutti i livelli” ha dichiarato il Presidente CNA Avezzano Francesco D’Amore “non solo eleggendo nuovi imprenditori ai vertici associativi, ma anche attuando nuove strategie organizzative per poter meglio rappresentare gli interessi degli associati e del sistema imprenditoriale in generale. Per questo, dopo aver investito su tante giovani imprenditrici ed imprenditori eleggendoli nei nostri organismi dirigenti, abbiamo deciso di valorizzarli con percorsi formativi ad hoc affinché possano assolvere all’importante ruolo per cui sono stati eletti con più competenza e professionalità”.

L’evento ha avuto inizio con i saluti dei Presidenti Francesco D’Amore e Savino Saraceni; le relazioni sul tema di studio sono state effettuate del dott. Fabrizio Lucci, formatore in risorse umane, dall’Avv. Jacopo Angelini, docente universitario e dal direttore regionale Graziano Di Costanzo. Invece, Pasquale Cavasinni, direttore CNA Avezzano, ha rappresentato il contesto del sistema delle imprese territoriale e proposto il progetto, peraltro, approvato dalla Direzione, per fare proseliti ed incrementare la consistenza associativa della CNA.

 

“Come sempre” ha commentato il Presidente D’Amore a margine dell’iniziativa “l’intervento del Segretario Generale è stato anche caratterizzato da una straordinaria componente motivazionale che ha inciso profondamente sulle menti dei numerosi dirigenti presenti rinsaldando, in ognuno di noi, la consapevolezza di essere protagonisti di un’attività importante per risollevare le sorti dell’economia italiana, per ben rappresentare le imprese e anche per far diventare più forte e rappresentativa la CNA. La CNA di Avezzano, senza ombra di dubbio, farà la propria parte per contribuire a raggiungere gli ambiziosi obiettivi associativi che ci siamo prefissati con rinnovato impegno, con consapevolezza e convinzione”.

Area Tematica: