. Silvestrini:"Vicini al territorio per gestire il cambiamento"

"Per affrontare il cambiamento occorre connettersi sempre di piu' al territorio ed avere una dimensione che, al tempo stesso, superi lo stesso territorio". Lo ha detto alla Dire il segretario generale di Cna Sergio Silvestrini nel corso dell'assemblea elettiva di Cna Marche che si e' tenuta ieri nella sede dell'Istao di Ancona.

"Nulla e' piu' costante del cambiamento nella storia dell'umanita'- premette Silvestrini- Il cambiamento in corso nel mondo e' un cambiamento radicale e noi come Cna dobbiamo seguire il corso della trasformazione economica, culturale e sociale dei nostri tempi. Dobbiamo creare un'associazione all'altezza della sfida del 21esimo secolo. Per far cio' occorre sempre di piu' connettersi al territorio e sempre piu' avere una dimensione che in qualche modo supera lo stesso territorio".

L'assemblea dell'associazione di categoria ha confermato all'unanimita' il presidente regionale Gino Sabatini e il segretario regionale Otello Gregorini. "Dobbiamo stare accanto alle imprese in termini nuovi, formare gli imprenditori e dargli input per le nuove sfide che hanno di fronte- continua Silvestrini- Dalla digitalizzazione alla globalizzazione, dai nuovi modelli di business fino al superamento della mera logica produttiva distrettuale e al concetto di qualita'. Perche' il nostro mondo sa fare cose belle. Siamo riconosciuti nel mondo per la bellezza e la qualita' che sappiamo imprimere alle nostre produzioni. Non a caso oggi le nostre esportazioni superano del 6% quelle del 2007". 

Area Tematica: