. Soddisfazione e gratitudine di CNA Benessere per la lotta all'abusivismo

Soddisfazione e gratitudine, viene espressa da CNA Benessere per l’azione di tutela e repressione dell’abusivismo esercitata dai Carabinieri dei Nas che in questi giorni hanno denunciato alcuni centri di acconciatura, gestiti da orientali che operano nella nostra città. “Da parte nostra – dichiara Maurizio Viaggi responsabile di Cna Benessere – non vi è nessuna discriminazione relativamente alla nazionalità di chi lavora. E’ invece evidente che si pretende il rispetto delle norme, principalmente a tutela della salute degli utenti”.

CNA da tempo è impegnata nella lotta contro l’abusivismo nel settore del benessere e della bellezza. Prezzi bassi, considerando i costi fissi quali affitto, energia elettrica, acqua, attrezzature, prodotti e  personale sono solo possibili se non si rispettano le norme, si utilizzano prodotti non regolamentari o di bassa qualità, scarsa professionalità, evasione fiscale o contributiva. CNA Benessere rinnova l’invito agli utenti nel rivolgersi ad artigiani del settore affidabili. E’ nell’interesse del proprio corpo e della propria salute ed auspica che si mantenga la vigilanza nel settore per evitare l’abusivismo sia nei centri aperti al pubblico, sia nell’ambito privato dove molti sono gli acconciatori, le estetiste o ricostruzione delle unghie che prestano la propria opera, in totale assenza di autorizzazioni e rispetto delle più elementari norme sanitarie, presso le abitazioni private.

Cna informa che è sempre operativa la mail bastabusivi.cnalaspezia@gmail.com dove è possibile segnalare ogni forma di abusivismo o illegalità.

Area Tematica: