. Soddisfazione per le misure rivolte ai potenziali giovani imprenditori del Mezzogiorno

“Il Decreto Sud, approvato in via definitiva, è un importante atto di fiducia nei confronti dei giovani del Mezzogiorno – dichiara il neo presidente CNA Giovani Imprenditori, Marco Vicentini  – soprattutto rivolto a quanti non dispongono di mezzi propri ma sono intenzionati ad avviare un’impresa. Sono tanti i giovani che vorrebbero scommettere sulle proprie potenzialità e idee ma ai quali manca la base per partire”.

Il Decreto Sud destina ai potenziali giovani imprenditori del Mezzogiorno 1.250 milioni in micro-finanziamenti di 50mila euro ciascuno per il 35% a fondo perduto e per il residuo a tasso zero.

“Un ottimo strumento – sottolinea Vicentini - ma dev’essere accompagnato dal sostegno delle istituzioni del territorio che devono ricostruire un tessuto favorevole alle giovani imprese. CNA cercherà in tutti i modi – conclude - di sostenere le nuove idee e i nuovi imprenditori nel loro processo di crescita”.

Area Tematica: